Posizione: Home > Caronno Varesino


In provincia di Varese
Ristoranti a Varese e provinciaAgriturismo in provincia di Varese
Pizzerie Varese
Bed & Breakfast VareseProdotti tipici della provincia di Varese
Pasticcerie in provincia di VareseBar in provincia di Varese
Comuni della provincia di Varese
Itinerari Varese e provinciaEventi a Varese e provincia Mercati rionali in provincia di Varese

Proposte turistiche Italia ed estero



Pubblicità


Gastronomia vicentina: baccalà alla vicentina in provincia di VareseGastronomia vicentina: baccalà alla vicentina in provincia di Varese


Salumi tipici della provincia di VareseSalumi tipici della provincia di Varese


Profumi & Sapori - Cesti regalo natalizio



Marino Sanvito Fotografia: servizi fotografici per matrimonioMarino Sanvito Fotografia: servizi fotografici per matrimonio

Vendesi baita Bracchio di Mergozzo (Verbania - Lago Maggiore)








Elenco Comuni provincia di Varese



Caronno Varesino


PRESENTE NEI SEGUENTI ITINERARI:
Itinerario Torrente Arno
Itinerario Rile - Tenore - Olona


Come raggiungere Caronno Varesino

| mappa satellitare Come raggiungere Caronno Varesino



Fonte: I testi sono tratti da:

    Autore: Marco Invernizzi e Andrea Morigi
    Titolo: “I comuni della provincia di Varese”
    Casa editrice: Edizioni Del Drago
    Anno di pubblicazione: Milano, 1992

I testi sono stati modificati e adattati per le esigenze del sito mantenendo invariate le qualità delle informazioni.

Caronno Varesino - Travaino: chiesa di Travaino (1)
Foto 1: didascalia
Caronno Varesino - Travaino: chiesa di Travaino

Caratteristiche del territorio

Cenni storici

L’attuale comune di Caronno Varesino, che un tempo si chiamava Caronno Ghiringhello.
Proprio a Caronno, in località Travaino, è stata ritrovata una necropoli probabilmente del I secolo a.C., perdurata fino al III–IV secolo d.C., attraverso la quale si può seguire l’itinerario del passaggio di una popolazione dal celtismo alla romanità.

Sull’attuale territorio di Caronno Varesino vissero i Celti e quindi i Romani, della cui colonia militare Caronno faceva parte con Carnago, Morazzone, Castel Seprio, Castiglione Olona e Tradate.
Soltanto nel 1400 si può cominciare ad avere qualche notizia relativa al paese; in particolare si sa della presenza di un convento di suore che sorgeva dove attualmente si trova la chiesa parrocchiale dedicata a San Vincenzo, convento del quale si conserva l’oratorio, restaurato nel 1937.

Dalla frazione di Travaino arrivarono i primi abitanti che s’insediarono attorno al monastero dando vita alla comunità di Caronno, aggiungendovi il loro cognome, Ghiringhelli, da cui il nome che il paese ha mantenuto fino a quando, nel 1927, ha cessato di far parte della provincia di Como per entrare in quella di Varese, cambiando appunto da Caronno Ghiringhello in Caronno Varesino.
Abitato da qualche migliaio di persone che per lo più lavorano in comuni limitrofi o nel capoluogo, Caronno Varesino è anche un paese residenziale per alcune famiglie che qui si sono fatte costruire ville dove trascorrere i fine settimana o alcuni giorni di vacanza lontano dal caos delle grandi città.
E la tranquillità e l’aria pulita sono le principali attrattive di un paese che non possiede rilevanti opere d’arte, se si eccettua un San Carlo attribuito al Morazzone, presente nella parrocchiale di San Vincenzo.


Legenda foto
1: Foto Luca Marchioro - Itinerari e Sapori
FL s.a.s.: promozione e marketing su portale itinerariesapori.it
Webattuale: creazione ed ideazione di siti web, da usare, capire e sfruttare con semplicità e rapidità nel rispetto dei navigatori
Gli Amici di Itinerari e Sapori su Facebook

Cerca nel sito

Created by Zerboni.com


Newsletter

ISCRIVITI



Forum Il Parlatoio - Itinerari e Sapori


Italia Foodball Club










Alberghi, ristoranti, produttori e rivenditori di prodotti tipici, agriturismo in Italia
Attività segnalate in Italia