Posizione: Home > Comunicati Stampa di ciclismo di Sergio Gianoli - Varese


In provincia di Varese
Ristoranti a Varese e provinciaAgriturismo in provincia di Varese
Pizzerie Varese
Bed & Breakfast VareseProdotti tipici della provincia di Varese
Pasticcerie in provincia di VareseBar in provincia di Varese
Comuni della provincia di Varese
Itinerari Varese e provinciaEventi a Varese e provincia Mercati rionali in provincia di Varese

Proposte turistiche Italia ed estero



Pubblicità


Gastronomia vicentina: baccalà alla vicentina in provincia di VareseGastronomia vicentina: baccalà alla vicentina in provincia di Varese


Salumi tipici della provincia di VareseSalumi tipici della provincia di Varese


Profumi & Sapori - Cesti regalo natalizio



Marino Sanvito Fotografia: servizi fotografici per matrimonioMarino Sanvito Fotografia: servizi fotografici per matrimonio

Vendesi baita Bracchio di Mergozzo (Verbania - Lago Maggiore)








Comunicati stampa di ciclismo diramati da Sergio Gianoli - 2011



Comunicato stampa 15 dicembre 2011

ANCHE NARDELLO E ZANINI NEL TEAM NEWSCICLISMO.COM

Nel centro di Varese, al ristorante "Al Mattarello" il team Newsciclismo.com ha festeggiato la conclusione della sua seconda annata agonistica. Gli atleti nella classica tenuta di colore arancio sono stati protagonisti in ogni specialita', dalla strada alla mountain bike al ciclocross.

E' cosi' che i gaviratesi del presidente Sergio Gianoli hanno alzato per venti volte le braccia al cielo in segno di vittoria conquistando con Alessandro Locatelli il titolo di campione provinciale della montagna e con Flavio Baggio il titolo di campione padano.

Protagonisti anche Alessio Tosato, Mirko Pinton, Davide Brancaleon, Tupak Casnedi, Giuseppe Pinton, Andrea Marcelli, Massimiliano Mesiti, Paolo Colombo , Flaviano Ossola e Marco Chinetti.C' era la due volte trciolore tra le donne elite nel 2011 Noemi Cantele in qualita' di ospite d'onore della serata voluta dal "sito internet in bicicletta" che ha festeggiato con patron Lino Cassago la formazione che ha nelle proprie file anche Daniele Nardello e Stefano Zanini.

Una serie di amici quelki Bar Charlie, Nerocorsa, Cassago, CSF Campo dei Fiori, Sestero, Pedoja Garden, Tavernelli, Airmax, PierreSport e Ristorante Al Mattarello hanno consentito al team di svolgere l'attività cicloamatoriale in oltre 100 competizioni in Italia, Svizzera e Austria.

Gli arancioni del ciclismo la prossima stagione riceveranno rinforzi dai nuovi arrivati: Edoardo Romano', Alessandro Lalia, Claudio Fraguglia, Luigi Aleotti e Marco Memelli.



Comunicato stampa 29 novembre 2011

LA PEDALA CON I CAMPIONI ALLA SERATA DEDICATA ALLO SPORT PER DISABILI

Non poteva mancare l'iniziativa "Pedala con i Campioni" alla serata dedicata allo sport per disabili andata in scena al teatro Vela di Varese. L'evento con cadenza annuale proposto da Roberto Bof raduna in una sera le diverse componenti dello sport ed il tema "Cambio di passo" è stato il filo conduttore dell'incontro che ha coinvolto il pubblico delle grandi occasioni. I promotori della "Pedala con i Campioni" da sempre uniscono sport e solidarietà ed in un contesto come quello della serata varesina hanno trovato la giusta collocazione. Oltre a promuovere la manifestazione cicloturistica del prossimo 8 dicembre a Brinzio (Varese) c'è stata l'opportunità dal palco del teatro bosino di donare una bicicletta, da un'iniziativa voluta da Ivan Basso, al giovane atleta paralimpico Andrea Pusateri. Sono stati gli ex professionisti Cristiano Frattini e Stefano Zanini, che con Ivan Basso e altri professionisti ed ex professionisti del pedale propongono l'evento del mese di dicembre, a consegnare ad Andrea la bicicletta.



Comunicato stampa 14 ottobre 2011

CICLOVARESE CHALLENGE JUNIORES - ULTIMO ATTO A BESNATE

Domenica prossima, 16 ottobre, a Besnate calerà il sipario sulla prima edizione di Ciclovarese Challenge. La manifestazione in prove multiple disputata quest'anno per la prima volta vivrà il momento delle premiazioni il giorno 12 novembre a Gavirate, nel contesto del 13° Gran Gala del Ciclismo Varesino.

A Besnate nell'ultima gara stagionale della categoria Juniores promossa dal Gruppo Sportivo Prealpino è annunciata una grande e qualificata partecipazione, il programma prevede il ritrovo dei partecipanti alle ore 11 presso la Palestra Comunale di Besnate, dove alle ore 13 verrà dato il via per la gara disegnata su 116 chilometri pari a nove giri del circuito passando per Besnate, Quinzano San Pietro, Menzago , Albizzate, Sumirago e Besnate.

Per quanto riguarda la Ciclovarese Challenge prima dell'ultima prova la classifica generale è la seguente: Andrea Garosio (S.C. Capriolo) punti 19, Simone Petilli (Canturino 1902) 13, Mattia Frapporti (S.C. Capriolo) 10, Niccolò Bonifazio ( PBR Celle Ligure) 10, Matteo Cigala (Otelli - Zani) 9.



Comunicato stampa 13 ottobre 2011

ELITE UNDER 23 - 55° GRAN PREMIO SOMMA - MEMORIAL GIOVANNI OLDRINI

Sarà il varesotto ad ospitare uno degli ultimi momenti agonistici del ciclismo dilettantistico su strada. Domenica 16 ottobre a Somma Lombardo andrà in scena la gara nazionale per Elite e Under 23 valida come 54° Gran Premio Somma - Trofeo Giovanni Oldrini alla memoria.

La manifestazione proposta dal Velo Club Sommese, con Silvio Pezzotta e Maura Macchi ai vertici del team organizzatore, vedrà in gara 200 concorrenti tra il loro il successore nell'albo d'oro della corsa di Moreno Moser , vincitore della scorsa edizione.

La gara di Somma Lombardo è un traguardo ambito, nell'albo d'oro ci sono alcuni nomi altisonanti del mondo delle due ruote come Alfredo Chinetti, Arnaldo Caverzasi, Emanuele Bergamo,Giovanni Mantovani, Marco Saligari, Danilo Gioia, Claudio Chiappucci, Stefano Zanini, Marco Manzoni, Marco Artunghi e Carlo Marino Bianchi. Nella storia della corsa ci sono anche i nomi di Guido Bontempi e Enrico Pezzetti.

Il plurivincitore resta Wladimiro Palazzi, capace con la maglia del Velo Club Varese Luigi Ganna di effettuare una straordinaria tripletta tagliando vittoriosamente il traguardo nel 1965, 1966 e 1967. Con due vittorie lo seguono nella lista dei plurivincitori Alfio Cremona, Flavio Morelli , Enrico Pezzetti e Luca Barattero capace di vincere con due maglie diverse, quella del team Vellutex e del Gruppo Sportivo Vezza. Le prime firme vittoriose della corsa sono quelle di Giovanni Bettinelli, Sergio Incerti e Augusto Marcaletti, le ultime sono tutte d'autore firmate da Paride Grillo, Giairo Ermeti, Denis Shkarpeta , Antonio Bucciero , Giuseppe De Maria, Pierpaolo De Negri e Polivoda prima di Moreno Moser.

Domenica prossima le operazioni preliminari sono previste presso il Castello di San Vito a Somma Lombardo, mentre la corsa si svolgerà su un percorso di 160 chilometri con inizialmente il circuito disegnato attraverso Somma Lombardo, Vergiate, Corgeno, Varano Borghi (salita Mulini), Casale Litta , Villadosia, Cimbro e Somma Lombardo (da percorrere per cinque volte) e nella parte finale il circuito attraverso Somma Lombardo, Vergiate, Sesto Calende, (salita Presualdo), Golasecca e Somma Lombardo, da percorrere quattro volte, con l'arrivo posto in via Milano, nel centro della cittadina.

Il via alle ore 11.00, l'arrivo è previsto in via Milano a Somma Lombardo attorno alle ore 14.45. La gara rappresenta uno degli ultimi appuntenti di prestigio per il grande ciclismo e come tradizione non mancherà di portare a Somma Lombardo il pubblico delle grandi occasioni.



Comunicato stampa 13 ottobre 2011

JUNIORES - IMPEGNO ORGANIZZATIVO PER IL GRUPPO SPORTIVO PREALPINO

Domenica, 16 ottobre, a Besnate è pronta ad ospitare la classica di chiusura per la categoria Juniores che quest'anno sarà valida come prova conclusiva della prima edizione della Ciclovarese Challenge.

In cabina di regia i dirigenti del Gruppo Sportivo Prealpino, una dei team più attivi in campo organizzativo nel varesotto, che allestiranno ancora una volta la competizione che si svolge da trentaquattro anni con in palio il Trofeo Caduti Besantesi e da sei anni il premio in memoria di Peppino Reina.

Numerose le iscrizioni già giunte agli organizzatori con formazioni provenienti da Piemonte, Liguria, Veneto e Toscana, oltre che dalla Lombardia. C'è attesa per una gara che vedrà in competizione alcuni tra gli atleti nazionali più forti di questa categoria.

Domenica 16 ottobre il ritrovo dei partecipanti è previsto alle ore 11 presso la Palestra Comunale di Besnate, alle ore 13 il via per la gara disegnata su 116 chilometri pari a nove giri del circuito passando per Besnate, Quinzano San Pietro, Menzago, Albizzate, Sumirago e Besnate.



Comunicato stampa 29 settembre 2011

CICLOVARESE CHALLENGE ALLIEVI - ULTIMA TAPPA A CEREDA - VITTORIA FINALE DI VIGANO'
Categoria Allievi: Filippo Figanò

La maglia di Campione Lombardo indossata da Edoardo Cereda taglia per prima il traguardo di Premezzo a conclusione del 16° Trofeo Commendator Carlo Rabolli alla memoria, ultima prova della Ciclovarese Challenge Allievi, manifestazione in prove multiple vinta da Filippo Viganò del Velo Club Sovico.

E' stata la degna conclusione della stagione agonistica nel varesotto dedicata agli Allievi, con 112 partecipanti ( 132 iscritti ) ed una gara veloce e spettacolare con la regia organizzativa dell'Unione Sportiva Cavariese di Macchi e Longhin: " Abbiamo fatto le prove generali in vista dei festeggiamenti del sessantesimo di fondazione della società" affermano i cavariesi che il prossimo anno meditano di organizzare la loro manifestazione il 23 settembre, dopo 60 anni esatti dal primo impegno organizzativo cavariese.

Gara movimentata già nelle prime tornate grazie anche ai traguardi volanti di Cavaria e Premezzo previsti dagli organizzatori. Dieci i giri da percorrere e dopo metà gara c'è l'attacco di Giacomo Garavaglia (Busto Garolfo), sarà questa l'azione che deciderà la manifestazione cavariese. Il generoso ragazzo della Busto Garolfo interpreta una bella azione solitaria, poi viene raggiunto da Vanzulli (Puginatese), Mora (Castellettese), Cereda (Cavenago), Zanaboni (Pessano), Locatelli (Sangiulianese) e Pedretti (Cremonese). Sette al comando a due giri dal termine con un vantaggio attorno ai trenta secondi su 50 inseguitori.
Nel corso dell'ultima tornata si arrende Garavaglia e salendo verso l'arrivo Edoardo Cereda allunga e resta solitario al comando. All'uscita dall'ultime curva il Campione Regionale ha un vantaggio rassicurante e va a vincere con autorità. Il gruppo reagisce negli ultimi chilometri e giunge " in coda" ai sei attaccanti con Margheritis (Caravatese Inda) che vince la volata del plotone.

Eleganti le premiazioni con il Sco Cavenago premiata come migliore società. Le premiazioni finali della Ciclovarese Challenge si svolgeranno sabato 12 novembre all'Auditorium di Gavirate (Varese) nel corso del 13° Gran Gala del Ciclismo Varesino.

Ordine di arrivo: 1) Edoardo Cereda (Sco Cavenago) kn 80 in 1h58' media 40,678, 2) Samuele Zanaboni (Pessano), 3) Giovanni Pedretti (CC Cremonese 1891), 4) Simone Mora (Castellettese), 5) Lorenzo Locatelli ( Sangiulianese), 6) Edoardo Vanzulli (Puginatese), 7) Gabriele Margheritis (Caravatese Inda), 8) Francesco Schiavello (Sovico), 9) Nicolò Oggioni (Sovico), 10) Alessio Brugna ( Sco Cavenago).

Classifica generale finale Ciclovarese Challenge Allievi: 1) Filippo Viganò (Velo Club Sovico) punti 26, 2) Davide Debenedetti (Orinese) 21, 3) Francesco Schiavello (Sovico) 12, 4) Edoardo Cereda (Sco Cavenago) 10, 5) Ortencjo Krajni (Busto Garolfo) 10



Comunicato stampa 19 settembre 2011

A PREMEZZO L'ULTIMA PROVA DI CICLOVARESE CHALLENGE ALLIEVI

Si concluderà con la quarta e ultima prova in programma domenica 25 settembre a Cavaria con Premezzo la prima edizione di Ciclovarese Challegne Allievi. La manifestazione voluta dall'Unione Sportiva Cavariese, società storica del varesotto che nel 2012 festeggerà il traguardo dei sessant'anni, vedrà in palio il 16° Trofeo Commendator Carlo Rabolli alla memoria e si svolgerà su un rinnovato tracciato disegnato passando da Premezzo, Jerago, Orago , Cavaria e Premezzo, da ripetere dieci volte per un totale di 80 chilometri con il ritrovo preso il Circolo (via Tito Minniti) alle ore 7.30 e la partenza alle ore 9.30. Le premiazioni finali di Ciclovarese Challenge si terranno il 12 novembre a Gavirate.

Classifica generale Ciclovarese Challenge Allievi dopo tre tappe: 1) Filippo Viganò (Velo Club Sovico) punti 26, 2) Davide Debenedetti (Orinese) 21 ,3) Ortencjo Krajni (Busto Garolfo) 10, 4) Luca Fragola (Levante Eurothermo) 10, 5) Francesco Schiavello (Sovico) 9, 6) Mirko Verzagli (Carbonate Lisar) 8, 7) Mirco De Nardi (Molinello Footon Servetto) 8, 8) Francesco Antognazza (Carbonate Lisar) 8, 9) Micheal Morandi (Ambrosoli Calzolari) 7, 10) Giacomo Garavaglia (Busto Garolfo) 7, 11) Alessandro Mariani (Busto Garolfo) 6, 12) Gabriele Margheritis (Caravatese Inda) 6, 13) Luca Marini (Orinese) 6, 14) Davide Cerutti (Cardanese Piemonte) 6, 15) Alberto Viganò (Molinello Footon Sorbetto) 5, 16) Marco Galimberti ( Capiaghese) 5 17) Andrea Canini (Molinello Footon Servetto) 4, 18) Alberto Taormina (Molinello Footon Servetto) 3, 19) Simone Piazza (Comerio Vetera Car) 3, 20) Stefano Donzelli (Locate Varesino) 2, 21) Riccardo Terruzzi (Pedale Senaghese) 2, 22)Andrea Fumi (Comerio Vetera Car) 2, 23) Marco Nannola (Solbiatese) 1, 24)Davide Canziani (Comerio Vetera Car) 1.



Comunicato stampa 2 settembre 2011

I GIOVANISSIMI DEL GRUPPO SPORTIVO PREALPINO AL MEETING NAZIONALE

Reduce dal successo nella prima edizione di Ciclovarese Challenge la formazione della categoria Giovanissimi del Gruppo Sportivo Prealpino cercherà nuova gloria nel Meeting Nazionale in programma domenica 4 settembre ad Isola della Scala (Verona), manifestazione alla quale prenderanno parte undici ragazzi. Gli altri "Giovanissimi" gareggeranno a Marchirolo nel Trofeo Bar Sax voluto dal team Lavena Coop Ponte Tresa. Il ritrovo è previsto in via F.lli Sapori a Marchirolo alle ore 13.30, con la prima partenza alle ore 15.00 . La squadra Allievi sarà, invece, in gara a Legnano nel 38° Gran Premio Pino Cozzi promosso dall'Unione Sportiva Legnanese con il ritrovo presso la MIC Stimano, in via Juker 16, alle ore 7.30 ed il via alle ore 9.30. Quattro i giri da percorrere attraverso Legnano, Castellanza, Marnate, Gorla Minore, Cislago, Gerenzano, Rescaldina, Castellanza e Legnano per 80 chilometri di corsa. In gara in provincia di Novara le formazioni Esordienti ed Allievi. Gli Esordienti prenderanno parte alla competizione di Lumellogno con il ritrovo alle ore 7,30 presso il Circolo Fatti di Lumellogno e la partenza alle ore 9,30, mentre la squadra Juniores sarà in gara a Pombia nel 2° Trofeo Pro Loco Pombia con il ritrovo alle ore 7.30 in via Roma e la partenza alle ore 9.30. Da percorrere 111 chilometri

Comunicato stampa 25 agosto 2011

VISCONTI VINCE IL GRAN PREMIO CARNAGHESE
Il Campione Italiano Giovanni Lombardi vince a Carnago

E' Giovanni Visconti (Farnese Neri). Il Campione Italiano conquista con una volata d'autore il Gran Premio Industria Commercio e Artigianato Carnaghese - Targa d'oro Carrozzeria Blue Flame, manifestazione che ha festeggiato il quarantesimo anno della sua storia a cura della Società Ciclistica Carnaghese. Alla presenza del Commissario Tecnico Paolo Bettini e di Alfredo Martini sul Circuito del Seprio si sono sfidate diciannove formazioni per 144 concorrenti.

Da percorre 199 chilometri con gli strappi di Solbiate Arno e Castelseprio come punti di maggiore difficoltà. Sono Riccardo Zoso ed Adriano Zanzi a dare il via ufficiale alla competizione che gli atleti interpretano subito in modo vivace.

Dopo 38 chilometri di corsa, in località Caronno Varesino, prende forma la fuga che caratterizzerà buona parte della corsa. In avanscoperta Caccia (Farnese), Jeannenson (Fdj), Gorato (Geox), Bodrogi (Type1) e il figlio d'arte Van Poppel (Unitedhealthcare). Quarantaquattro i chilometri percorsi nella prima ora. Per i fuggitivi il vantaggio massimo è di 4'35" e la loro avventura si esaurisce dopo 118 chilometri, sulla salita di Castelseprio, al chilometro 156 di corsa .In corsa restano novanta concorrenti. Prova ad allungare Sano (D'Angelo & Antenucci ) che conquista 26" di margine sugli inseguitori, al suono della campana allungano Tedeschi (Lampre), Paterski (Liquigas), Taborre (Acqua & Sapone), Serpa (Androni), Battaglin (Colnago), Bailetti e Girardi (De Rosa Flaminia), De Negri (Farnese) e Pinot (Fdj). I nove al comando guadagnano 31" su chi insegue, poi la Farnese Vini si pone al comando del gruppo riduce lo svantaggio. Paolo Bailetti con ci sta e mentre il gruppo rientra sui fuggitivi rilancia l'andatura e resta solitario al comando. Sedici secondi per il portacolori della De Rosa Flaminia che viene ripreso a quattro chilometri dal traguardo. All'ultimo chilometro allunga Leonardo Bertagnolli (Lampre) che conquista una manciata di secondi. Ripreso Bertagnolli parte la volata con la maglia tricolore di Giovanni Visconti davanti a tutti sullo strappetto che anticipa il rettilineo finale.

Per il Campione Italiano si tratta del quarto successo stagionale.

Ordine di arrivo: 1) Giovanni Visconti (Farnese Neri) km 199,700 in 4h43'52", 2) Simone Ponzi (Liquigas Cannondale), 3) Manuel Belletti (Colnago), 4) Gianluca° Brambilla (Colnago), 5) Carlos Betacurt (Acqua & Sapone), 6) Jure Kocyan (Type1), 7) Davide Rebellin (Miche), 8) Andrea Piechele (Colnago), 9) Miguel Angel Rubiano Chavez (D'Angelo & Antenucci), 10) Daniele Colli (Geox).



Comunicato stampa 23 agosto 2011

PRONTO IL 40° GRAN PREMIO CARNAGHESE DEL 25 AGOSTO

Mappa del percorso


La gara sarà visibile su RaiSport2 alle ore 17.30 con il commento di Andrea De Luca e Silvio Martinello. Diretta on line sul sito www.ciclismo-online.it.

Carnago si appresta a festeggiare la sua giornata di grande ciclismo. Sul palcoscenico del "Circuito del Seprio" giovedì 25 agosto saliranno alcuni grandi interpreti del ciclismo come Francesco Ginanni, vincitore due volte delle gara del varesotto, Damiano Cunego, Leonardo Bertagnolli, il tricolore Giovanni Visconti, il recente vincitore di Tre Valli e Melinda Davide Rebellin e Daniele Colli, terzo su questo traguardo lo scorso anno. Il tutto con la regia organizzativa della Società Ciclistica Carnaghese del presidente Mauro Macchi, il team che da trentacinque anni calca la scena del ciclismo in campo organizzativo.

Il Gran Premio Industria Commercio ed Artigianato Carnaghese compie quarant'anni è pone in palio la Targa d'oro Carrozzeria Blue Flame e si propone nel segno della tradizione con il classico "Circuito del Seprio", un anello spettacolare e valido dal punto di vista tecnico che verrà ripetuto per nove volte con gli strappi verso il centro di Solbiate Arno e di Castelseprio come punti di riferimento, il tutto, compreso il giro introduttivo, per 199,700 chilometri di corsa con la bandiera a scacchi che verrà abbassata da Riccardo Zoso alle ore 10.30.

Mercoledì pomeriggio ( 24 agosto) presso il Municipio di Carnago si svolgeranno le operazioni preliminari ( dalle ore 15 alle ore 17) di accredito e verifica licenze, giovedì prima della partenza ci saranno dei momenti di spettacolo nel centro di Carnago.

La Società Ciclistica Carnaghese non ha tralasciato anche alcuni aspetti per il quarantesimo della gara, ci saranno delle cartoline riguardanti la corsa e sarà disponibile a cura delle Poste Italiane l'annullo filatelico della manifestazione.

Prima del via verranno effettuate delle premiazioni che gratificheranno alcuni personaggi del ciclismo, su tutti Stefano Zanini, che riceverà il riconoscimento "Una vita per lo sport", sul palcoscenico salirà poi il giovane varesino Mirko Tedeschi, in corsa nel team Lampre ISD.

Per i giornalisti ci sarà il pronostico a premi. La gara sarà visibile su RaiSport2 alle ore 17.30 con il commento di Andrea De Luca e Silvio Martinello. Diretta on line sul sito www.ciclismo-online.it.

Albo d'oro recente: 1997 Secchiari, 1998 Mondini, 1999 Puglioli, 2000 Lunghi, 2001 Nuritdinov, 2002 Bossoni, 2003 Gobbi , 2004 Murro, 2005 Gerrans, 2006 Cardenas, 2007 Passeron, 2008 Ginanni, 2009 Ginanni., 2010 Basso.



Comunicato stampa 22 agosto 2011

GIOVANISSIMI A DOVESE DI ARCISATE - IL G.S. PREALPINO COMANDA LA CICLOVARESE CHALLENGE

Nella gara di casa, a Dovese di Arciusate, il Gruppo Sportivo Prealpino consolida la sua posizione di leader nelle graduatoria di Ciclovarese Challenge Giovanissimi.
L'ottava edizione del Trofeo Trattoria "Da Lorenzo" ha visto ieri in corsa una centuria di mini corridori in una giornata dal caldo africano.
Percorso veloce e buon pubblico per la seconda prova di Ciclovarese Challenge con Lorenzo Pinton nei panni di mossiere con l'assessore dello sport del Comune di Arcisate Matteo Abbiati. La Polisportiva Besanese ha calato il tris nelle prime tre competizioni con le vittorie di Claudio Rossetti, Davide Manera e Sonia Rossetti, poi nella G4 si c'è stata la vittoria di Arioli (Orinese) e nei G5 di Federico Mazza (Cassano 92). Gran finale con lo show di Cristian Lenzi (San Macario) assoluto dominatore tra i più grandi con una gara solitaria già nelle prime battute.
La Besanese fa sua la classifica di giornata delle società, il Gruppo Sportivo Prealpino consolida il primo posto nella Ciclovarese Challenge Giovanissimi e domenica si replicherà ad Orino con il Memorial Sandro Gianoli, ultima prova di Ciclovarese Challenge, a cura della Società Ciclistica Orinese.

Ordine di arrivo:
G1: 1) Claudio Rossetti (Pol. Besanese), 2) Simone Zanini (Prealpino), 3) Niccolò Novali (Orinese), 4) Veronica Boaretto (Llavena Coop), 5) Simone Cestari (Cassina Rizzardi), 6) Serena Zoni (Caravatese Inda). Prima femmina Veronica Boaretto (Lavena Coop) G2: 1) Davide Manera (Pol.Besanese), 2) Simone Brunello (Pol. Besanese), 3) Andrea Tadini (Lavena Coop), 4) Federico Baggio (Cassano 1992), 5) Filippo Vanoni (Prealpino), 6) Stefano Savoldi (Prealpino), 7) Thomas Drago (Prealpino), 8) Michele Pacelli (Lavena Coop), 9) Gabriele Grisoni ( Ambrosoli), 10) Andrea Pianini (Cassano 1992) . Prima femmina Sara Zoni (Caravatese Inda). G3: 1) Sonia Rossetti (Pol. Besanese), 2) Federico Tosetto (Prealpino), 3) Christian Bagatin (Orinese), 4) Guglielmo Lombardi ( Ambrosoli), 5) Samuele Zipete ( Pol. Molinello) 6) Marco Ceriani (Pedale Uboldese), 7) Riccardo Cesteri (Cassina Rizzardi), 8) Marco Biondi (Lavana Coop), 9) Aronne Antonetti (Dal Zovo), 10) Davide Lo prete (Lavena Coop). Prima femmina Sonia Rossetti (Pol. Besanese). G4: 1) Federico Arioli (Orinese), 2) Lorenzo Cucchetti (San Macario), 3) Edoardo Zanelli (Pol. Besanese), 4) Riccardo Savoldi (Prealpino), 5) Davidee Bogni (Comerio), 6) Kevin Muraca (Ambrosoli), 7) Christian Crippa ( Comerio), 8) Alan De Santis (Prealpino), 9) Claudio Rizzotto (Orinese), 10) Gioele Pagani ( Prealpino). Prima femmina Ludovica Molinari (Comerio Vetera Car). G5: 1) Federico Mazza ( Velo Club Cassano Magnago 1992), 2) Ferrario Lorenzo (CSI Ju Sport Gorla Minore), 3) Andrea Dipasquale (CSI Ju Sport Gorla Minore), 4) Noel Guzon (CSI Ju Sport Gorla Minore), 5) Luca Bernasconi (Ambrosoli), 6) Diego Martin (Cassano 92), 7) Simone Debenedetti (Orinese), 8) Domenico D'Amore ( Lavena Coop), 9) Andrea Figini (Puginatese), 10) Riccardo Poletti (Puginatese). Prima femmina Arianna Rossetti (Pol. Besanese) G6: 1) Cristian Lenzi (San Macario Valerio Biolo), 2) Antonio Puppio (San Macario), 3) Sara Margheritis (Caravatese Inda), 4) Massimo Muraro (Prealpino), 5) Filippo Vanzulli (Puginatese), 6) Alessandro Susco ( 010 Bike),7) Michele Barni (Ambrosoli) 8) Davide Marino (Prealpino), 9) Lorenzo Coppo (Comerio), 10) Matilde Vallari (Lavena Coop). Prima femmina Sara Margheritis (Caravatese Inda). Classifica generale Ciclovarese Challenge Giovanissimi dopo la seconda prova: 1) Gruppo Sportivo Prealpino punti 110, 2) Polisportiva Besanese 71, 3) Società Ciclistica Orinese 56, 4) CSI Ju Sport Gorla Minore 50, 5) Velo Club Cassano Magnago 39. Classifica Società: 1) Polisportiva Besanese punti 22, 2)G.S.Prealpino 16, 3) G.S. San Macario 13.



Comunicato stampa 9 agosto 2011

QUELLA DEL 16 AGOSTO SARA' UNA TRE VALLI VARESINE CON GRANDI CAMPIONI AL VIA

Ad una settimana dallo svolgimento della 91^ edizione della Tre Valli Varesine giungono dai team alcune importanti conferme di partecipazione alla classica estiva organizzata dalla Società Ciclica Alfredo Binda che quest'anno si disputerà sul percorso da Besozzo a Campione d'Italia, attraverso 195 chilometri. Nella formazione della Liquigas Cannondale saranno in gara il varesino Ivan Basso e il siciliano Vincenzo Nibali, mentre il team Lampre ISD schiererà con i gradi di capitano Damiano Cunego scortato dal giovane Diego Ulissi e da Leonardo Bertagnolli, secondo nella Tre Valli del 2008. La Farnese Neri tenterà di conquistare il successo sull'ascesa di Campione d'Italia con il tricolore Giovanni Visconti ed Oscar Gatto. Si annuncia una Tre Valli Varesine "grandi firme" con l'arrivo posto per la quarta volta nella storia della gara sull'erta di Campione d'Italia. Questi l'elenco delle squadre partecipanti: Liquigas Cannondale, Lampre ISD, Garmin - Cervelo, Astana, Katusha, Francaise des Jeux, Topsport Vlaanderen (Belgio), UnitedHearthcare (USA), Lambouwkrediet (Belgio), CCC Polsat TV (Polonia), Geox - TMC, Androni Giocattoli CIPI, Acqua & Sapone Mokambo, Farnese Neri, De Rosa Flaminia, Colnago CSF, D'Angelo & Antenucci e Miche Guerciotti.



Comunicato del 5 agosto 2011

SI CORRE ANCHE NEL MESE DI AGOSTO

Dopo la bella vittoria di squadra a Quinzano di Sumirago, nella prima prova della Ciclovarese Challenge Giovanissimi, i mini ciclisti del Gruppo Sportivo Prealpino ritorneranno a gareggiare domenica 7 agosto a Gavirate nella manifestazione prevista nella mattinata, con il primo via alle ore 9.30. Appuntamento in provincia di Varese anche per la formazione Allievi che sarà in gara a Solbiate Olona. La competizione prevede il ritrovo alle ore 7.30 presso il Parco Feste (via S. Vito) a la partenza alle ore 9.30. 72 i chilometri di gara pari a 12 giri del circuito passando da Solbiate Olona, Fagnano Olona, Fondo Valle e Solbiate Olona.



Comunicato del 3 agosto 2011

GIOVANISSIMI - A QUINZANO DI SUMIRAGO LA PRIMA PROVA DI CICLOVARESE CHALLENGE

A Quinzano di Sumirago si è disputato il 7° Trofeo Comune di Sumirago, prima prova della Ciclovarese Challenge Giovanissimi voluta dalla Ciclistica Sumiraghese del presidente Giansilvio Zaghetto. Circuito breve e veloce che ha permesso lo svolgimento di sei competizioni avvincenti con in gara 144 atleti. La parte del leone l'hanno fatta il Gruppo Sportivo Prealpino e la Società Ciclistica Orinese che hanno conquistato due successi parziali a testa. I prealpini hanno primeggiato con Simone Zanini e Davide Marino, ovvero nella prima e ultima gara, i valcuviani hanno risposto con la coppia Cristian Bagatin - Federico Arioli già protagonista in più occasioni. Noel Guzon nell'occasione è stato il migliore della pattuglia del team CSI Ju Sport tra i G5, mentre la folta pattuglia milanese ha primeggiato con Alessio Bauccio, della Società Ciclistica Busto Garolfo, tra i G2. In sede di premiazione l'assessore del Comune di Sumirago Alessandro Azzoni, il presidente del Gruppo Alpini di Sumirago Sergio Ginelli e Fabrizia Pancini hanno premiato i migliori di ogni categoria e il Gruppo Sportivo Prealpino quale migliore società. La seconda prova della Ciclovarese Challenge si svolgerà il 21 agosto a Dovese di Arcisate , mentre la conclusione è prevista ad Orino il 28 agosto.

Classifica società dopo la prima prova di Ciclovarese Challenge: 1) Gruppo Sportivo Prealpino punti 56, 2) S.C. Busto Garolfo 31, 3) S.C.Saronni 30, 4) CSI Ju Sport Gorla Minore 26. 5) Polisportiva Besanese 24, 6) S.C.Orinese 23 , 7) G.S.C. Comerio Vetera Car 19, 8) Pedale Uboldese 18, 9) Velo Club Cassano Magnago 1992 16, 10) Pedale Senaghese 16.

Ordine di arrivo:
G1: 1) Simone Zanini (Prealpino), 2) Samuele Consagra (Pedale Uboldese), 3) Claudio Rossetti (Besanese), 4) Riccardo Coloma ( Pedale Senaghese), 5) Veronica Boaretto ( Lavena Coop), 6) Alessandro Sergi (Locate Varesino), 7) Serena Jeaneti Torres Flores ( Pedale Senaghese), 8) Niccolò Novali (Orinese), 9) Cristina Policante (Prealpino), 10) Matteo Bandera (Dairaghese). Prima femmina Veronica Boaretto (Lavena Coop).
G2: 1) Alessio Bauccio (Busto Garolfo), 2) Emanuele Albini (Pedale Saronnese), 3) Giovanni Maria Morello (Comerio), 4) Edoardo Carlo Re Sartò (Saronni), 5) Davide Manera (Besanese), 6) Simone Galfrascoli (Ju Sport), 7) Luca De Toffol (Cardanese), 8) Stefano Bottini ( Saronni), 9) Simone Brunello (Besanese), 10) Simone Gulli (Cassano 92). Prima femmina Sara Zoni (Caravatese Inda).
G3: 1) Christian Bagatin (Orinese), 2) Andrea Montoli (Saronni), 3) Alberto Bottesin (Dal Zovo), 4) Federico Tosetto (Prealpino), 5) Sonia Rossetti (Besanese), 6) Giada Geroli (Busto Garolfo), 7) Riccardo Ballabio (Ciclamanti), 8) Alessio Ferronato (Comerio), 9) Marcdo Ceriani ( Pedale Uboldese), 10) Filippo Prestinoni (Solbiatese). Prima femmina Sonia Rossetti (Besanese).
G4: 1) Federico Arioli (Orinese), 2) Lorenzo Porrati (Busto Garolfo), 3) Riccardo Savoldi (Prealpino), 4) Federico Gaiarin (Prealpino), 5) Simone Stocco (Cassano 92), 6) Alan De Santis (Prealpino), 7) Christian Crippa ( Comerio), 8) Gioele Pagani (Prealpino), 9) Roberto Ortolani ( Pedale Senaghese), 10) Marco Bergamin (Besanese). Prima femmina Matilde Morello (Comerio)
G5: 1) Noel Guzon (CSI Ju Sport), 2) Andrea Donadello (Saronni), 3) Erika Bonati (Biringhello), 4) Silvia Magri (Busto Garolfo), 5) Lorenzo Ferraio (Ju Sport), 6) Andrea Dipasquale (Ju Sport), 7) Matteo Ferronato (Comerio), 8) Jesus Torres (Pedale Senaghese), 9) Alessio Bertin (Ciclamanti), 10) Tommaso Caimi (Sommese). Prima femmina Erika Bonati (Biringhello).
G6: 1) Davide Marino (Prealpino), 2) Mirko Depalma (Cassano 92), 3) Sara Margheritis (Caravatese Inda), 4) Jacopo Mozzarella (Pedale Uboldese), 5) Gianluca Gallo (Canavesi), 6) Matilde Vallari (Lavena Coop), 7) Davide Ielmini (Prealpino), 8) Martino Preti (Cardanese), 9) Luca Calcaterra (Saronni), 10) 6) Davide Piatti (Besanese),. Prima femmina Sara Margheritis (Caravatese Inda).



Comunicato del 28 luglio 2011

PRONTA LA CICLOVARESE CHALLENGE GIOVANISSIMI

E' sulla rampa di lancio Ciclovarese Challenge Giovanissimi. La prima edizione della manifestazione in prove multiple bosina scatterà domenica 31 luglio da Quinzano di Sumirago (Varese) con la manifestazione allestita dalla Ciclistica Sumiraghese. Le altre due prove sono in programma il 21 agosto a Dovese di Arcisate , con la regia organizzativa del Gruppo Sportivo Prealpino, e il 28 agosto ad Orino quando ad organizzare sarà la Società Ciclistica Orinese. Le graduatorie finali gratificheranno le prime tre società classificate, con i punteggi assegnati in ogni gara ai primi dieci di ogni categoria, che durante la premiazione finale riceveranno una bicicletta da corsa da bambino.

Per quanto riguarda la prima prova è in programma a Quinzano di Sumirago ( Iscrizione tramite ID GARA 38621) con in palio il 7° Trofeo Comune di Sumirago. Il ritrovo dei concorrenti è previsto presso l' ex Asilo (via G.Pozzi) alle ore .8.00 con l'inizio della gare alle ore 9.30.



Comunicato del 25 luglio 2011

ESORDIENTI - A GIANNUZZI E STOCCO LA CICLOVARESE CHALLENGE
Comerio - Esordienti

In 107 in gara a Comerio per la prova conclusiva della Ciclovarese Challenge Esordienti organizzata dal Gruppo Sportivo Ciclistico Comerio Vetera Car con in palio il 4° Trofeo Centenario di Fondazione Circolo Famigliare e il 5° Trofeo Comune di Comerio. 37 i chilometri da percorrere con l'arrivo sull'impegnativa ascesa che da Oltrona al Lago porta a Comerio. A vincere in assoluto è il milanese Simone Piccolo, in maglia Velo Sport Abbiategrasso, che conquista la sua seconda vittoria stagionale, mentre tra i primo anno è il cardanese Stefano Giannuzzi ad imporsi. Le graduatorie finali della Ciclovarese Challenge Esordienti hanno eletto vincitori Matteo Stocco (Cassano 1992) e Stefano Giannuzzi (Cardanese). Per i primi cinque della graduatorie generali la premiazione sarà nel contesto del Gran Gala del Ciclismo Varesino il prossimo 12 novembre a Gavirate.

Ordine di arrivo Esordienti primo anno: 1) Stefano Giannuzzi (C.C. Cardanese) Km 37 in 59'; 2) Alessandro Bellotta (Pol. Besanese); 3) Gabriele Spagnolatti (Pedale Morbegnese); 4) Alessandro Covi (S.C. Cadrezzate); 5) Pietro Bagnati (C.C. Cardanese); 6) Bruno Pjetri (Busto Garolfo); 7) Andrea Cervellera (Pol. Besanese); 8) Federico Nava (G.S. Alzate Brianza); 9) Filippo Conca (Team Oliveto); 10) Dario Bassi (V.C. Mendrisio).

Ordine di arrivo Esordienti secondo anno: 1) Simone Piccolo (V.S. Abbiategrasso) km 37 in 59'; 2) Roberto Viscardi (G.S. Alzate Brianza); 3) Michel Piccot (Pol. Pontey); 4) Nicholas Rinaldi (Pol. Besanese); 5) Ottavio Dotti (U.C. Costamasnaga); 6) Matteo Muraro (G.S. Prealpino); 7) Alessio Ferrari (Caravatese Inda); 8) Nicolò Brescianini (Team Barblanco); 9) Ossama Amaqran (G.S. Alzate Brianza); 10) Yuri Marsico (Caravatese Inda).

Classifica finale Ciclovarese Challenge Esordienti primo anno: 1) Stefano Giannuzzi (C.C. Cardanese) punti 39; 2) Alessandro Covi (S.C. Cadrezzate) 27; 3) Alessandro Bellotta (Pol. Besanese) 23; 4) Manuel Belloni (Saronni) 14; 5) Vasile Bucicovschi (Cassano '92) 13.

Classifica finale Ciclovarese Challenge Esordienti secondo anno: 1) Matteo Stocco (V.C. Cassano '92) punti 24; 2) Federico Ranghetti (Caravatese Inda) 20; 3) Simone Piccolo (V.S. Abbiategrasso) 18; 4) Davide Forlani (Caravatese Inda) 16; 5) Nicholas Rinaldi (Pol. Besanese) 15.



Comunicato del 25 luglio 2011

ALLIEVI - VIGANO' NUOVO LEADER DELLA CICLOVARESE
Sumirago - Allievi

Vince Ortencjo Krajni (Busto Garolfo) sul traguardo di Quinzano di Sumirago e Filippo Viganò (Sovico) passa al comando della Ciclovarese Challenge Allievi. Questi i verdetti della manifestazione voluta dalla Ciclistica Sumiraghese con in palio il Trofeo per festeggiate il cinquantesimo di fondazione del Gruppo Alpini di Quinzano Sumirago. 75 in gara sul percorso disegnato passando da Quinzano, Menzago, Albizzate, Jerago e Quinzano, da ripetere otto volte .Durante il terzo si sviluppa l'azione decisiva con protagonisti :Verzaglia (Carbonate ), Krajni (Busto Garolfo), Viganò (Sovico), Morandi (Ambrosoli Calzolari), Marini (Orinese) e Vanzulli (Puginatese), che successivamente si staccherà dai battistrada. I cinque al comando pedalano di buona lena e riescono a conquistare un vantaggio di 1'45" sul gruppo. Sul traguardo sumiraghese la lotta per la vittoria finale è tra Krajni e Vigano, con la vittoria che premia il corridore di origine albanese , in forza alla Società Ciclistica Busto Garolfo. Per Filippo Viganò un buon secondo posto con il corridore del Velo Club Sovico si porta al comando della Ciclovarese Challenge spodestando il varesino Davide Debenedetti. Il Gruppo Alpini ha allietato la premiazione della gara che ancora una volta la Ciclistica Sumiraghese ha voluto in questa estate ciclistica.

Ordine di arrivo: 1) Ortencjo Krajni (Busto Garolfo) Km 71 in 1h,50' 30", media 38.552, 2) Filippo Viganò (Sovico ), 3) Mirko Verzagli (Carbonate ), 4) Micheal Morandi (Ambrosoli Calzolari), 5) Luca Marini (Orinese), a 30", 6) Davide Cerutti (Cardanese Piemonte), a 1'5", 7) Francesco Schiavello (Sovico), 8) Davide Debenedetti (Orinese), 9) Riccardo Terruzzi (Pedale Senaghese), 10) Davide Canziani (Comerio/Vetera Car).

Classifica Ciclovarese Challenge dopo la terza prova: 1) Filippo Viganò (Sovico) punti 26, 2) Davide Debenedetti (Orinese) 21, 3) Luca Fragola (Levante) 10, 4) Ortencjo Krajni (Busto Garolfo) 10, 5) Francesco Schiavello (Sovico) 8.



ESORDIENTI - A GIANNUZZI E STOCCO LA CICLOVARESE CHALLENGE

Comunicato del 20 luglio 2011

ALLIEVI - DOMENICA 24 LUGLIO TERZA PROVA CICLOVARESE CHALLENGE A QUINZANO DI SUMIRAGO

La Ciclistica Sumiraghese si appresta a mandare in scena la prima delle due gare che ha voluto inserire nel contesto di "Ciclovarese Challenge". Domenica 24 luglio a Quinzano di Sumirago saranno gli Allievi i protagonisti nella competizione valida come 50° Anniversario Fondazione Gruppo Alpini. Il programma della gara prevede il ritrovo dei partecipanti presso l'ex Asilo, in via G.Pozzi, alle ore 7.30 e la partenza alle ore 9.30. Otto i giri da percorrere sul circuito passando da Quinzano, Menzago, Albizzate, Jerago e Quinzano per un totale di 71 chilometri. Dopo due tappe al comando della challenge c'è il varesino c'è Davide Debenedetti con un punto di vantaggio su Filippo Viganò , vincitore della prima prova.

Classifica generale Ciclovarese Challenge Allievi dopo due prove: 1) Davide Debenedetti (Orinese) punti 18, 2)Filippo Viganò (Velo Club Sovico) 17, 3) Luca Fragola (Levante Eurothermo) 10, 4) Mirco De Nardi (Molinello Footon Servetto) 8, 5) Francesco Antognazza (Carbonate Lisar) 8, 6) Giacomo Garavaglia (Busto Garolfo) 7, 7) Alessandro Mariani (Busto Garolfo) 6, 8) Gabriele Margheritis (Caravatese Inda) 6, 9) Alberto Viganò (Molinello Footon Sorbetto) 5, 10) Marco Galimberti ( Capiaghese) 5 11) Andrea Canini (Molinello Footon Servetto) 4, 12) Francesco Schiavello (Sovico) 4 , 13) Alberto Taormina (Molinello Footon Servetto) 3, 14) Simone Piazza (Comerio Vetera Car) 3, 15) Stefano Donzelli (Locate Varesino) 2, 16) Andrea Fumi (Comerio Vetera Car) 2, 17) Marco Nannola (Solbiatese) 1, 18) Davide Cerutti (Cardanese Piemonte) 1



Comunicato del 17 luglio 2011

ESORDIENTI - MATTEO MURARO VINCE A CASSANO MAGNAGO

Ritorna al successo il Gruppo Sportivo Prealpino. La formazione Esordienti guidata da Dario Zecubi ha conquistato con Matteo Muraro la vittoria nella gara nel varesotto di Cassano Magnago, il paese di Ivan Basso, il corridore professionista molto vicino al team del presidente Riccardo Scandroglio tanto che il proprio nome è sulla maglia dei giovani pedalatori prealpini. Muraro, al secondo successo stagionale, ha prevalso allo sprint sui quattro compagni di fuga che con lui hanno animato la gara dei "secondo anno".

Ordine di arrivo Esordienti secondo anno: 1) Matteo Muraro (Gruppo Sportivo Prealpino). Km 40 in 1h media 40, 2) Armando Pacello (Puginatese), 3) Alessandro Giani (Cassano 1992), 4) Simone Baggio (San Pietro), 5) Paolo Aldrighetti (Sangiulianese), 6) Francesco Bonandrini ( Gazzanighese) a 18", 7) Samuele Bosisio (Ambrosoli), 8) Nicholas Rinaldi (Pol. Besanese), 9) Matteo Stocco (Cassano 1992), 10) Riccardo Donadello (Saronni).



Comunicato stampa del 14 luglio 2011

IL GRUPPO SPORTIVO PREALPINO IMPEGNATO IN QUATTRO COMPETIZIONI

Impegni agonistici di domenica 17 luglio divisi in eguale misura tra il varesotto e le gare nel novarese per le formazioni agonistiche del Gruppo Sportivo Prealpino. Gli Allievi saranno in gara a Malmesso (Varese) nell'11° Trofeo Pro Loco sulla distanza di 74 chilometri con il circuito, da ripetere per cinque volte, previsto passando da Malgesso, Bardello, Biandronno, Travedona Monate , Brebbia e Malgesso. Il ritrovo è fissato alle ore 7.00 presso la locanda "Ul Taribul" con il via alle ore 9.00. Sempre nella mattinata Esordienti in gara a Cassano Magnago nella competizione valevole come ultima prova della Challenge Renato Martignoni. Due le corse in programma , alle ore 9.00 ed alle ore 10.15. Per tutti da percorrere il circuito passando per Cassano Magnago, Gallarate, Cavaria, Oggiona e Cassano Magnago, tre volte per i più giovani e quattro per gli Esordienti del secondo anno. I Giovanissimi nel pomeriggio di domenica si impegneranno a Gargallo, nel Novarese, nella manifestazione che prevede il primo via alle ore 15.00. La Quarta, sempre in provincia di Novara, cercheranno di ben figurare i ragazzi della categoria Juniores nel 3° Trofeo Città Di Quarta Sotto sulla distanza d i116 chilometri con il via alle ore 9.15.



Comunicato stampa del 6 luglio 2011

GIANNUZZI E STOCCO GUIDANO CICLOVARESE CHALLENGE

Stefano Giannuzzi si è imposto tra gli Esordienti del primo anno a Gallarate nella competizione voluta dal Club Ciclistico Cardanese valida come terza prova della Ciclovarese Challenge. A vincere tra i più grandi è stato, invece, Matteo Stocco del Velo Club Cassano Magnago 1992 . Si è corso con in palio la prima edizione del Trofeo Astra srl sul circuito tra Gallarate e Cardano al Campo , da ripetere più volte per ogni gara. Il veloce Giannuzzi si è imposto sul piemontese Andrea Molinari e sul varesino Alessandro Covi. Nella gara dei più grandi il cassanese Matteo Stocco ha regolato allo sprint Samuele Bosisio (Ambrosoli) e Riccardo Soldo (Molinello). Alla luce di questi risultati Stefano Giannuzzi e Matteo Stocco sono al comando delle graduatorie generali di Ciclovarese Challenge prima della prova conclusiva del prossimo 24 luglio a Comerio.

Ordine di arrivo Esordienti primo anno: 1) Stefano Giannuzzi (Cardanese) km 40 in 1h06', media 36,364km/h; 2) Andrea Molinari (Pessano); 3) Alessandro Covi (Cadrezzate); 4) Manuel Belloni (Saronni); 5) Samuele Arena (Dornese); 6) Vasile Bucicovschi (Cassano 92); 7) Bruno Pjetri (Busto G.); 8) Dario Di Blasi (Seregno); 9) Fabio Mereghetti (Busto Garolfo); 10) Nicholas Loiero (San Macario). Esordienti secondo anno: 1) Matteo Stocco (Cassano 92) km 50 in 1h18' media 38,462km/h; 2) Samuele Bosisio (Ambrosoli); 3) Riccardo Soldo (Molinello); 4) Matteo Muraro (Prealpino); 5) Matteo Bonati (Molinello); 6) Federico Ranghetti (Caravatese Inda ); 7) Marco Gennaro (Prealpino); 8) Avelyan Dutka (Molinello); 9) Riccardo Donadello (Saronni); 10) Lorenzo Ferri (Seregno).

Classifica generale Ciclovarese Challenge Esordienti secondo anno dopo tre prove: 1) Matteo Stocco (Velo Club Cassano Magnago 1992) punti 24, 2) Federico Ranghetti (Caravatese Inda) 20, 3) Davide Forlani (Caravatese Inda) 16 , 4) Samuele Bosisio (Ambrosoli Calzolari) 16, 5) Simone Baggio (San Pietro) 13, 6) Riccardo Donadello ( Saronni ) 11, 7) Riccardo Soldo (Molinello) 8, 8)Piccolo Simone (Abbiategrasso) 8, 9) Nicholas Rinaldi (Besanese) 8, 10) Marco Gennaro (Prealpino) 8, 11) Matteo Muraro (Prealpino) 7, 12) Matteo Bonati (Mulinello ) 6, 13) Andrea Colnaghi (Alzate Brianza) 4 , 14) Davide Gaffuri (Ambrosoli Calzolari) 3, 15) Thomas Tucci (Bareggese) 3, 16) Avelyan Dutka (Molinello) 3 17) Alessandro Giani (Cassano 92) 2, 18) Giacomo Debiasi (Cardanese) 2, 19) Lorenzo Ferri (Seregno) 1.

Classifica generale Ciclovarese Challenge Esordienti primo anno dopo due prove : 1) Stefano Giannuzzi ( Club Ciclistico Cardanese) punti 29, 2) Alessandro Covi (Cadrezzate) 20 , 3) Alessandro Bellotta (Pol. Besanese) 14 , 4) Manuel Belloni (Saronni ) 14, 5) Vasile Bucicovschi (Cassano '92) 13; 6) Emilio Vichi (Ciclistica Bordighera) 10, 7) Andrea Molinari (Pessano ) 9, 8) Daniele Roncoroni (Ambrosoli Calzolari ) 7 , 9) Federico Trezzi (Alzate Brianza) 6, 10) Daniele Albavera (Cicl. Bordighera) 6, 11) Samuele Arena (Tornese) 6, 12) Bruno Pietri (Busto Garolfo) 5 , 13) Dario Bassi (Mendrisio) 5, 14) Pietro Bagnati (Cardanese Piemonte) 4 , 15) Samuele Arena (Dornese ) 3 , 16) Dario Di Blasi ( Seregno) 3; 17) Simone Acerbo (Cicl. Bordighera) 3; 18) Andrea Picchetti (Pedale Ossolano) 2 , 19) Fabio Mereghetti ( Busto Garolfo) 2; 20) Andrea Cervellera (Pol. Besanese); 21) Nicolò Campagna (Pedale Pavese 1920) 1, 22), Lorenzo Lucini (Saronni) 1, 23) Nicholas Loiero (San Macario) 1,



Comunicato stampa del 27 giugno 2011

ECCO "CICLOVARESE…IN FIGURINA"
Presentazione dell'album di figurine di Ciclismo

E' scattata la caccia alle figurine del ciclismo del varesotto. Dopo la presentazione all'Ata Hotel di Varese la seconda edizione di "Ciclovarese…in figurina" ha già coinvolto giovani e meno giovani. L'iniziativa, che ha pochi eguali nel ciclismo giovanile, è curata da Sunrise Media e da Annalisa Gianoli con le foto del team Benati. L'album di 56 pagine è composto da 569 figurine con tutti i giovani protagonisti del ciclismo del varesotto, le principali competizioni e i dirigenti d società. Costo dell'album Euro 2,50, del pacchetto contenente sei figurine Euro 0,60 .

"Ciclovarese…in figurina" si inserisce in un contesto di iniziative siglate 'Ciclovarese' che dal 1999 ad oggi accompagnano le pedalate del ciclismo della provincia di Varese quest´anno si è aggiunta 'Ciclovarese Challenge', che ha riscosso un successo insperato e che il prossimo 12 novembre presso l´Auditorium di Gavirate nel contesto del Gran Gala del Ciclismo Varesino vivrà il suo atto finale. L'album e le figurine godono del patrocinio dal Comitato di Varese della Federciclo e si possono trovare in diciotto edicole convenzionate della provincia di Varese, nelle gare ciclistiche sul territorio provinciale o da Sunrise Media a Varese ( tel. 0332.220.028).



Comunicato stampa del 17 giugno 2011

IL GRUPPO SPORTIVO PREALPINO IMPEGNATO IN SEI COMPETIZIONI

Conclusa con successo la lunga serie di impegni organizzativi il Gruppo Sportivo Prealpino si prepara ad una domenica ricca di impegni.

I ragazzi della formazione del Varesotto andranno a caccia del titolo regionale nella categoria Allievi, con Luca Macchi, e negli Esordienti con il trio composto da Matteo Muraro, Marco Gennaro e Michael Zocca.

I Giovanissimi saranno in gara nell'unica gara nel Varesotto, a Cardano al Campo, con la prima partenza alle ore 15.00 e il ritrovo previsto dagli organizzatori del Club Ciclistico Cardanese in via Milano.

In gara in competizioni in provincia di Milano tutte le altre formazioni.

La squadra Juniores gareggerà a Castano Primo, con la partenza alle ore 9.00 e da percorrere 109 chilometri, la formazione degli Allievi sarà al via della gara di Boffalora sopra Ticino, prevista sulla distanza di 67 chilometri con la partenza alle ore 9.30, e gli Esordienti cercheranno gloria a Canegrate con il via della prima gara alle ore 9.30.



Comunicato stampa del 27 giugno 2011

ESORDIENTI - MURARO VINCE A SOVICO

Matteo Muraro ritrova fiducia nei propri mezzi e mette in carniere la prima vittoria stagionale. L' Esordiente del secondo anno del Gruppo Sportivo Prealpino, guidato da Dario Zecubi, ha vinto la 59^ Coppa Caduti Sovico, nel milanese, con un'azione di forza negli ultimi chilometri. di gara. Muraro è, infatti, scattato quando mancavano cinque chilometri all'arrivo e dimostrando di avere nelle gambe il passo dei giorni migliori ha resistito nel finale al ritorno del gruppo conquistando una grande vittoria che sicuramente darà al varesino il giusto morale per i prossimi impegni.

Per il Gruppo Sportivo Prealpino del presidente Riccardo Scandroglio ieri è stata una buona domenica, tra gli Allievi c'è stato il piazzamento di Luca Macchi nella gara di Villadosia di Casale Litta, mentre i Giovanissimi in gara a Gorla Minore hanno conquisto l'ennesimo trofeo quale migliore società grazie alla vittoria di Simone Zanini ed ai molti piazzamenti degli altri giovani atleti prealpini.

Ordine di arrivo Esordienti secondo anno: 1) Matteo Muraro (Gruppo Sportivo Prealpino) km 40 in 1h07' media 35,821, 2) Ottavio Dotti (Costamasnaga) a 15", 3) Armando Pacello (Puginatese), 4) Matteo Bonati (Molinello), 5) Rocco Ventrelli (Costamasnaga).



Comunicato stampa del 12 giugno 2011

JUNIORES - A CIGALA IL CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO
Il podio del Campionato Regionale Juniores

Matteo Cigala, del team Aspiratori Otelli, è il nuovo Campione Regionale Lombardo della Categoria Juniores. E' stato lui il più bravo tra i 140 concorrenti in gara a Gornate Olona, nel Varesotto, nel 36° Trofeo Industria Commercio Artigianato Gornatese organizzato dal Gruppo Sportivo Prealpino.

Percorso abbastanza impegnativo e distanza importante: 135 chilometri. Gara movimentata già dai primi giri, dei dieci previsti, e gruppo che si "rompe" e si ricompatta più volte. Al penultimo giro sono 80 gli atleti rimasti in gara e la corsa è ancora tutta da decidere. C'è l'attacco di Bicelli, Cima, Zaffaina, Arnaboldi e Baiguini, su di loro si riportano Pastorino e Petilli, formando così un gruppetto con circa mezzo minuto sugli inseguitori, poi altri sei atleti, con Gigala, riescono a rientrare sui fuggitivi poco prima della campana che segna l'ultimo giro. Tra i fuggitivi il ritmo è elevato e rende vano l'inseguimento di Garosio, Gamba, Martinelli, e Brasi. La volata per la vittoria ha come assoluto protagonista assoluto Matteo Cigala che parte da lontano e non permette a nessuno di sopravanzarlo. Alex Rota Scalabrini è secondo e Damiano Cima completa il podio .

Matteo Cigala, già secondo settimana scorsa nel varesotto nel Gran Premio Internazionale dell'Arno, è così il nuovo Campione Lombardo: "Dopo la vittoria nel Campionato Provinciale Bresciano, il mio obiettivo era quello di vestire la maglia regionale. La mia squadra ha lavorato tutto il giorno per me - afferma il vincitore - ed io devo ringraziarli perchè, nonostante fosse una corsa non difficilissima i chilometri in programma erano tanti, ed io dovevo presentarmi al traguardo il più fresco possibile. Questa vittoria non è solo mia, ma di tutta la squadra, è a loro ed al mio presidente che vorrei dedicarla. Per me è una stagione molto positiva, ho già conquistato diverse corse, e due manifestazioni importanti come il Campionato Provinciale ed ora quello Regionale; i miei prossimi obiettivi sono la maglia tricolore, ma soprattutto gli Europei di Offida; spero in questo modo, di poter convincere i commissari tecnici a farmi vestire la maglia azzurra al Campionato del Mondo."

Ordine di arrivo: 1) Matteo Cigala (Aspiratori Otelli) km 135 in 3h21'48" media 40,139km/h; 2) Alex Rota Scalabrini (Team Giorgi); 3) Damiano Cima (Feralpi); 4) Leonardo Pastorino (Junior Team); 5) Mattia Frapporti (Capriolo); 6) Mattia Baiguini (Team Aurea); 7) Cristopher Zaffaina (Team Giorgi); 8) Michele Bertoli (Trissa); 9) Simone Petilli (Canturino); 10) Davide Ballerini (Canturino)



Comunicato stampa 10 giugno 2011

JUNIORES - IL CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO DOMENICA A GORNATE OLONA

Ad assolvere il delicato compito organizzativo è stato chiamato il Gruppo Sportivo Prealpino, il team di patron Riccardo Scandroglio reduce da una serie di impegni organizzativi in tutte le categorie e vincitore del titolo lombardo nel 2009 con Andrea Magni.

La manifestazione si svolgerà a Gornate Olona e sarà valida come 36° Gran Premio Industria, Commercio ed Artigianato Gornatese con il patrocinio della Provincia di Varese, delle Amministrazioni Comunali di Gornate Olona e Besnate e la collaborazione tecnica della Società Ciclistica Carnaghese.

I 147 partecipanti sono indicati dal Comitato Regionale Lombardo della Federazione Ciclistica Italiana in base ai risultati ottenuti dagli atleti nei primi mesi della stagione.

Il programma della manifestazione è stato concordato dagli organizzatori con il responsabile regionale lombardo della categoria Juniores e prevede il ritrovo dei partecipanti alle ore 11.30 presso la palestra di Gornate Olona e la partenza alle ore 13,30.

Impegnativo il chilometraggio di gara, 135 chilometri pari a nove giri del circuito passando per Gornate Olona, Gornate Superiore, salita "Cavalli", Morazzone, Caronno Varesino, Carnago, Castelseprio, Torba e Gornate Olona.

Quindici chilometri per tornata con l'arrivo previsto attorno alle ore 17.



Comunicato stampa 6 giugno 2011

JUNIORES - 15° GRAN PREMIO DELL'ARNO INTERNAZIONALE - VITTORIA DI BONIFAZIO
Arrivo nel Gran Premio dell'Arno 2011- Solbiate Arno

Con uno scatto imperioso sull'erta prima del traguardo posto nel centro di Solbiate Arno Niccolò Bonifazio (Team PBR) fa sua la quindicesima edizione del Gran Premio dell'Arno - Coppa d'Argento Comune di Solbiate Arno che si è svolta con protagonisti 182 atleti in rappresentanza di 41 formazioni.

In cabina di regia la Società Ciclistica Carnaghese del presidente Mauro Macchi che anche ieri, così come nel Gran Premio Carnaghese per professionisti dello scorso anno, ha dovuto affrontare le avverse condizioni atmosferiche. Sotto una pioggia battente è il sindaco di Solbiate Arno Marco Riganti ad abbassare al bandiera a scacchi.

Dieci i giri da percorrere sul classico circuito solbiatese per un totale di 124 chilometri di corsa. La pioggia non ha spaventato i due portacolori della Nazionale Russa, Ildar Arsladov e Sergey Temnenko, che al tredicesimo chilometro di corsa, dopo la conclusione della prima tornata, lasciano la compagnia del gruppo e inscenano una sorta di cronocoppie che li porta a raggiungere un vantaggio massimo di 1'21".

I due russi non si sono risparmiati e sono rimasti al comando delle gara per 67 chilometri, poi resta solitario al comando Ildar Arsladov, ragazzo al primo anno di appartenenza alla categoria Juniores, che prosegue la sua avventura fino al chilometro 90 di gara, nel corso del settimo giro.

Nel corso del penultimo giro si avvantaggia un gruppettino di nove concorrenti composto da: Guastini (Seanese), Maronese (Rinascita), Basso e Zurlo (Postumia), Frapporti (Capriolo); Masnada (Bergamasca), Spreafico (Canturino 1902), Otonicar (Nova Gorica) e Hiti (Radenska) che al suono della campana, quando il sole illumina la corsa, transitano con un vantaggio di 22"

Alla metà dell'ultimo giro si esaurisce anche questo tentativo di fuga ed il gruppo ritorna compatto. C'è poi lo scatto di Basso (Postumia) che viene ripreso a sei chilometri dall'arrivo. Prima dello strappo finale c'è il tempo per un attacco di otto concorrenti che si esaurisce a meno due dalla fine.

All'ultimo chilometro ci prova Gabburo (Contri Autozai) che sull'erta finale viene ripreso da Martinelli (Feralpi) che guida il gruppo allungato. A trecento metri dal termine c'è lo scatto imperioso di Niccolò Bonifazio (Team PBR) che guadagna una manciata di metri che gli consentono di tagliare vittoriosamente il traguardo davanti a Cigala (Otelli) e Martinelli (Feralpi).

Per il corridore di Diano Marina si tratta del sesto successo stagionale.

Ordine di arrivo: 1) Niccolò Bonifazio ( Team PBR) km 124 in 3h03'15" media 40,600, 2) Matteo Cigala (Aspiratori Otelli), 3) Davide Martinelli (Feralpi), 4) Jaap De Man ( Wilton Cyclin Team), 5) Andrea Canovi ( Contri Autozai), 6) Davide Gabburo (Contri Autozai), 7) Alberto Bettiol ( Stabbia Ciclismo), 8) Mario D'Ambrosio ( Promo Ciclo), 9) Giacomo Peroni (Assali Stefen), 10) Simone Petilli (Canturino 1902), 11) Mattia Frapporti (Capriolo), 12) Francesco Giopp (Giorgione Aliseo), 13) Nicola Pesenti (Bergamasca 1902).,14) Andrea Garosio (Capriolo), 15) Alex Rota Scalabrini ( Team Giorgi).



Comunicato stampa 6 giugno 2011

CICLOVARESE CHALLENGE - LE CLASSIFICHE

Dopo l'effettuazione delle gare di Besnate si contano in sette, delle diciassette previste, le prove già andate in scena della Ciclovarese Challenge.
La manifestazione in prove multiple che vede impegnate in campo organizzativo otto società della Federciclo varesina (Prealpino, Caravatese Inda, Orinese, Comerio Vetera Car, Sommese, Cardanese, Sumiraghese e Casalese) si concluderà il 12 novembre con le premiazioni nel contesto del Gran Gala del Ciclismo Varesino di Gavirate. Le graduatorie individuali iniziano a prendere forma e tra gli Juniores svetta il nome del bresciano Andrea Garosio ( Capriolo Ostilio), mentre nelle altre categorie sono i varesini al comando. Tra gli Allievi Davide Debenedetti (Orinese) e negli Esordienti Davide Forlani (Caravatese Inda) e Stefano Giannuzzi (Cardanese).

Classifica generale Ciclovarese Challenge Juniores dopo tre prove: 1) Andrea Garosio (S.C. Capriolo) punti 19, 2) Simone Petilli (Canturino 1902) 13, 3) Mattia Frapporti (S.C. Capriolo) 10, 4) )Niccolò Bonifazio ( PBR Celle Ligure) 10 , 5) Matteo Cigala (Otelli - Zani) 9, 6) Nicola Pesenti (Bergamasca) 9; 7) Michael Bresciani (Team Giorgi) 8, 8) Francesco Castegnaro (Contri Autozai) 8, 9) Alex Rota Scalabrini (Team Giorgi) 7, 10) Claudio Siquilberti (Bornato) 7, 11) Erik Fazzone (UCAB Biella) 7, 12) Jakub Mareczko (Otelli - Zani) 6, 13) Jacopo Mosca (UCAB Biella) 6, 14) Samuele Daverio (Bustese Olonia) 6, 15) Davide Locatelli (GB Junior) 5, 16) Edward Ravasi (Bustese Olonia) 5, 17) Nicholas Filippone (Cardanese) 5.

Classifica generale Ciclovarese Challenge Allievi dopo due prove: 1) Davide Debenedetti (Orinese) punti 18, 2)Filippo Viganò (Velo Club Sovico) 17, 3) Luca Fragola (Levante Eurothermo) 10, 4) Mirco De Nardi (Molinello Footon Servetto) 8, 5) Francesco Antognazza (Carbonate Lisar) 8, 6) Giacomo Garavaglia (Busto Garolfo) 7, 7) Alessandro Mariani (Busto Garolfo) 6, 8) Gabriele Margheritis (Caravatese Inda) 6, 9) Alberto Viganò (Molinello Footon Sorbetto) 5, 10) Marco Galimberti ( Capiaghese) 5, 11) Andrea Canini (Molinello Footon Servetto) 4, 12) Francesco Schiavello (Sovico) 4 , 13) Alberto Taormina (Molinello Footon Servetto) 3, 14) Simone Piazza (Comerio Vetera Car) 3, 15) Stefano Donzelli (Locate Varesino) 2, 16) Andrea Fumi (Comerio Vetera Car) 2, 17) Marco Nannola (Solbiatese) 1, 18) Davide Cerutti (Cardanese Piemonte) 1

Classifica generale Ciclovarese Challenge Esordienti secondo anno dopo due prove:1)Davide Forlani (Caravatese Inda) punti 16 2) Federico Ranghetti (Caravatese Inda) 15, 3) Matteo Stocco (Cassano 92) 14 , 4) Simone Baggio (San Pietro) 13, 5) Riccardo Donadello ( Saronni ) 9, 6)Piccolo Simone (Abbiategrasso) 8, 7) Nicholas Rinaldi (Besanese) 8 ,8) Samuele Bosisio (Ambrosoli Calzolari) 7, 9) Andrea Colnaghi (Alzate Brianza) 4 , 10) Marco Gennaro (Prealpino) 4, 11) Davide Gaffuri (Ambrosoli Calzolari) 3, 13) Thomas Tucci (Bareggese) 3, 14) Alessandro Giani (Cassano 92) 2, 15) Giacomo Debiasi (Cardanese) 2

Classifica generale Ciclovarese Challenge Esordienti primo anno dopo due prove : 1) Stefano Giannuzzi (Cardanese) punti 19 , 2) Alessandro Bellotta (Pol. Besanese) 14 , 3) Alessandro Covi (Cadrezzate) 12 , 4) Emilio Vichi (Ciclistica Bordighera) 10, 5) Vasile Bucicovschi (Cassano '92) 8; 6) Daniele Roncoroni (Ambrosoli Calzolari ) 7 , 7) Manuel Belloni (Saronni) 7; 8) Federico Trezzi (Alzate Brianza) 6, 9) Daniele Albavera (Cicl. Bordighera) 6 10) Dario Bassi (Mendrisio) 5, 11) Pietro Bagnati (Cardanese Piemonte) 4 , 12) Samuele Arena (Dornese ) 3 , 13) Simone Acerbo (Cicl. Bordighera) 3; 14) Andrea Picchetti (Pedale Ossolano) 2 , 15) Andrea Cervellera (Pol. Besanese); 16) Nicolò Campagna (Pedale Pavese 1920) 1, 17), Lorenzo Lucini (Saronni) 1.

Comunicato stampa 2 giugno 2011

JUNIORES - GRAN PREMIO INTERNAZIONALE DELL'ARNO

Il Gran Premi dell'Arno - Coppa d'Argento Comune di Solbiate Arno compirà domenica 5 giugno quindici anni. Sarà una grande festa di compleanno perchè i dirigenti delle Società Ciclistica Carnaghese non hanno lasciato nulla al caso per la giornata dedicata al ciclismo Juniores nel segno dell'internazionalità. Cresce l'attesa per la competizione che riserverà un ricordo particolare rivolto Lino Zucchi, uno degli ideatori di questo evento.

La gara di Solbiate Arno ha applaudito lo scorso anno come vincitore il varesino di Porto Ceresio Luca Chirico che si è inserito nel prestigioso albo d'oro della corsa andata in scena per la prima volta nel 1997 e già nel 1999 valida come prova unica di Campionato Italiano ( 1°Daniele Colli, 2° Damiano Cunego, 3° Antonio Bucciero) e dal 2002 inserita nel contesto delle manifestazioni internazionali per la categoria juniores.

La corsa che assegnerà la Coppa d'Argento Comune di Solbiate Arno negli anni ha mantenuto pressochè inalterato il tracciato di gara, lo stesso circuito che vedrà protagonisti i corridori anche domenica 5 giugno attraverso Solbiate Arno, Solbiate Arno Circonvallazione, Solbiate Centro, Caronno Varesino, Caronno Stribiana, Carnago, Solbiate Arno (Bivio Monte), Oggiona, Solbiate Arno Campo Sportivo e Solbiate Arno centro, il tutto da ripetere per dieci volte per un totale di 124 chilometri nel segno del ciclismo spettacolo su un circuito con numerosi saliscendi. I 200 corridori al via , in rappresentanza di 40 formazioni, gareggeranno sotto l'occhio attento del responsabile tecnico delle nazionale italiana Rino De Candido con il via alle ore 14.



Comunicato stampa 2 giugno 2011

ALLIEVI ED ESORDIENTI IN GARA A BESNATE

Grande impegno organizzativo per il Gruppo Sportivo Prealpino che in una sola giornata ha mandato in scena tre competizioni, tutte valide per la Ciclovarese Challenge. Nella mattinata gara per la categoria Allievi con in palio il 13° Gran Premio Guardian Angels. 71 in corsa e gara vivacissima. Attacchi e rincorse hanno contraddistinto i cinque giri del circuito pari a 69 chilometri.

Nel corso dell'ultima tornata allungo di Caporaso (Pedale Agratese), Gibertini (Levante), Vaghi (Ambrosoli), Musoni (Cremonese), Rizzato (Carbonate) e Fragola (Levante), ma anche questo attacco non ha successo e il gruppo dei quaranta in gara si "gioca" il successo in volata. Parte da lontano il Ligure Luca Fragola che vince nettamente riuscendo a contenere la rimonta di Debenedetti e Antognazza.

Per il portacolori dell'Eurothermo Levante si tratta del primo successo stagionale. Il varesino Debenedetti (Orinese) passa al comando di Ciclovarese Challenge.

Nel pomeriggio due le gare per gli Esordienti valide come 2° Trofeo Comune di Besnate, 150° anniversario Unità d'Italia e per l'assegnazione dei punteggi di Ciclovarese Challenge e della Challenge Martignoni.

La gara dei "primo anno" ha fatto registrare il secondo successo ligure di giornata con Emilio Vichi, con la maglia della Ciclistica Bordighera, che alla conclusione del primo di tre giri previsti ha lasciato il gruppo per compiere una cavalcata solitaria che l'ha portato all'arrivo con un vantaggio di 2'17" sul gruppo.

Per quanto riguarda la Ciclovarese Challenge il cardanese Stefano Giannuzzi si è confermato al comando, mentre nella Challenge Marigtnoni il leader è ora Alessandro Covi (Cadrezzate).

La gara dei "secondo anno" è stata caratterizzata da una serie di allunghi, ma il gruppo non ha concesso licenze e si è presentato compatto per disputarsi lo sprint valido per la vittoria che è stato dominato da Federico Ranghetti della Società Ciclistica Caravatese Inda. Nella Ciclovarese Challenge Esordienti del secondo anno resta al comando il caravatese Davde Forlani, mentre nella Challegne Martignoni il leader è Riccardo Donadello (Saronni).

Ordine di arrivo: 1) Luca Fragola (Levante Eurothermo) km 69 in 1h40' media 41,400, 2) Davide Debenedetti (Orinese) , 3) Francesco Antognazza (Carbonate Lisar), 4) Filippo Viganò (Sovico), 5) Gabriele Margheritis (Caravatese Inda), 6) Marco Galimberti ( Capiaghese), 7) Francesco Schiavello (Sovico), 8) Simone Piazza (Comerio Vetera Car), 9) Andrea Fumi (Comerio Vetera Car), 10) Marco Nannola (Solbiatese).

Classifica generale Ciclovarese Challenge Allievi dopo due tappe: 1) Davide Debenedetti (Orinese) punti 18, 2)Filippo Viganò (Velo Club Sovico) 17, 3) Luca Fragola (Levante Eurothermo) 10, 4) Mirco De Nardi (Molinello Footon Servetto) 8, 5) Francesco Antognazza (Carbonate Lisar) 8, 6) Giacomo Garavaglia (Busto Garolfo) 7, 7) Alessandro Mariani (Busto Garolfo) 6, 8) Gabriele Margheritis (Caravatese Inda) 6, 9) Alberto Viganò (Molinello Footon Sorbetto) 5.

Ordine di arrivo Esordienti primo anno: 1) Emilio Vichi (Ciclistica Bordighera) Km 27,9 43'12" media 38,750km/h; 2) Stefano Giannuzzi (Cardanese) a 2'17"; 3) Vasile Bucicovschi (Cassano '92); 4) Manuel Belloni (Saronni); 5) Daniele Albavera (Cicl. Bordighera); 6) Alessandro Bellotta (Pol. Besanese); 7) Alessandro Covi (Cadrezzate); 8) Simone Acerbo (Cicl. Bordighera); 9) Andrea Cervellera (Pol. Besanese); 10) Lorenzo Lucini (Saronni).

Esordienti secondo anno: 1) Federico Ranghetti (Caravatese Inda) km 37,300 in 57' media 39,263, 2) Riccardo Donadello (Saronni), 3) Simone Piccolo (Abbiategrasso), 4) Simone Baggio (San Pietro), 5) Davide Forlani (Caravatese Inda), 6) Matteo Stocco (Cassano 92), 7) Marco Gennaro (Prealpino), 8) Thomas Tucci (Bareggese), 9) Giacomo Debiasi (Cardanese), 10) Sebastian Strozzi (Pagnoncelli).

Classifica generale Ciclovarese Challenge Esordienti secondo anno: 1) Davide Forlani (Caravatese Inda) punti 16 2) Federico Ranghetti (Caravatese Inda) 15, 3) Matteo Stocco (Cassano 92) 14 , 4) Simone Baggio (San Pietro) 13, 5) Riccardo Donadello ( Saronni ) 9, 6)Piccolo Simone (Abbiategrasso) 8, 7) Nicholas Rinaldi (Besanese) 8 ,8) Samuele Bosisio (Ambrosoli Calzolari) 7, 9) Andrea Colnaghi (Alzate Brianza) 4 , 10) Marco Gennaro (Prealpino) 4.

Classifica generale Ciclovarese Challenge Esordienti primo anno: 1) Stefano Giannuzzi (Cardanese) punti 19 , 2) Alessandro Bellotta (Pol. Besanese) 14 , 3) Alessandro Covi (Cadrezzate) 12 , 4) Emilio Vichi (Ciclistica Bordighera) 10, 5) Vasile Bucicovschi (Cassano '92) 8; 6) Daniele Roncoroni (Ambrosoli Calzolari ) 7 , 7) Manuel Belloni (Saronni) 7; 8) Federico Trezzi (Alzate Brianza) 6, 9) Daniele Albavera (Cicl. Bordighera) 6 10) Dario Bassi (Mendrisio) 5.



Comunicato stampa 30 maggio 2011

CICLOVARESE CHALLENGE JUNIORES - ANDREA GAROSIO VINCE A BRINZIO

Colpo doppio di Andrea Garosio che vince la Cardano al Campo - Brinzio e balza al comando della Ciclovarese Challenge Juniores a due prove dalla conclusione. Il corridore bresciano del team Capriolo Ostilio è stato autore di un'azione di grande rilievo sulla salita finale della gara organizzata dal Club Ciclistico Cardanese valida come Trofeo Giuseppe Paggiaro alla memoria con 137 concorrenti in corsa. Nel finale di gara , quando la salita si è fatta impegnativa, è salito in cattedra Andrea Garosio. Il bresciano danza sui pedali e fa il vuoto. Per il corridore del team Capriolo è un finale entusiasmante che coincide con il secondo successo stagionale.

Ordine di arrivo Cardano al Campo - Brinzio: 1) Andrea Garosio (Capriolo) km 105 in 2h34' media 40,909km/h; 2) Nicola Pesenti (Bergamasca) a 10"; 3) Michael Bresciani (Team Giorgi) a 45"; 4) Alex Rota Scalabrini (Team Giorgi); 5) Samuele Daverio (Bustese Olonia) CAMPIONE PROVINCIALE; 6) Simone Petilli (Canturino 1902); 7) Diego Dennunzio (Bornato); 8) Carmelo Foti (Prealpino); 9) Nicholas Filippone (Cardanese); 10) Fausto Masnada (Bergamasca).

Classifica generale Ciclovarese Challenge dopo tre prove: 1) Andrea Garosio (S.C. Capriolo) punti 19, 2) Simone Petilli (Canturino 1902) 13, 3) Mattia Frapporti (S.C. Capriolo) 10, 4) )Niccolò Bonifazio ( PBR Celle Ligure) 10 , 5) Matteo Cigala (Otelli - Zani) 9, 6) Nicola Pesenti (Bergamasca) 9; 7) Michael Bresciani (Team Giorgi) 8, 8) Francesco Castegnaro (Contri Autozai) 8, 9) Alex Rota Scalabrini (Team Giorgi) 7, 10) Claudio Siquilberti (Bornato) 7, 11) Erik Fazzone (UCAB Biella) 7, 12) Jakub Mareczko (Otelli - Zani) 6, 13) Jacopo Mosca (UCAB Biella) 6, 14) Samuele Daverio (Bustese Olonia) 6, 15) Davide Locatelli (GB Junior) 5, 16) Edward Ravasi (Bustese Olonia) 5, 17) Nicholas Filippone (Cardanese) 5, 18) Nicolò Basciu (GB Junior) 4, 19) Simone Tadiello (Cardanese) 4, 20) Diego Dennunzio (Bornato) 4, 21) Carmelo Foti (Prealpino) 3; 22) Nicolò Gavazza ( PBR Celle Ligure) 3 , 23) Andrea Canovi (Contri Autozai) 2, 24) Maicol Bertoni (Team Bike 2000) 2, 25) Simone Fazzolari( Massì Supermercati Brivio) 1, 26) Luca Gibilras (Cardanese) 1, 27) Fausto Masnada (Bergamasca) 1.



Comunicato stampa del 26 maggio 2011

CICLOVARESE CHALLENGE JUNIORES - DOMENICA 29 MAGGIO LA TERZA PROVA

Ciclovarese Challenge sale al Brinzio. Domenica prossima nell'ambito della Sagra della Madonnina del Brinzio verrà disputata la terza prova della challenge riservata alla categoria Juniores. In cabina di regia il Club Ciclistico Cardanese cha ha approntato il tracciato di gara tra Cardano al Campo e Brinzio attraverso 105 chilometri con in palio il Trofeo Giuseppe Paggiaro alla memoria. Il via da Cardano al Campo è previsto domenica 29 maggio alle ore 10.15 e la gara, dopo un circuito iniziale da ripetere per due volte, si dirigerà verso la Valcuvia e prima di affrontare l'erta da Rancio Valcuvia a Brinzio vedrà gli atleti affrontare anche l'ascesa di Ferrera.

Classifica generale Ciclovarese Challenge Juniores dopo due prove: 1) Mattia Frapporti (S.C. Capriolo) punti 10, 2) )Niccolò Bonifazio ( PBR Celle Ligure) 10 , 3) Matteo Cigala (Otelli - Zani) 9, 4) Andrea Garosio (S.C. Capriolo), 5) Francesco Castegnaro (Contri Autozai) 8, 6) Simone Petilli (Canturino 1902) 8, 7) Claudio Siquilberti (Bornato) 7, 8) Erik Fazzone (UCAB Biella) 7, 9) Jakub Mareczko (Otelli - Zani) 6, 10) Jacopo Mosca (UCAB Biella) 6.



Comunicato stampa del 25 maggio 2011

JUNIORES - TOMMASO BARBIERI CAMPIONE REGIONALE LOMBARDO SU PISTA

Arriva dalla pista la prima affermazione stagionale della formazione Juniores del Gruppo Sportivo Prealpino. A firmarla è Tommaso Barbieri che sul velodromo "Roberto Battaglia" di Busto Garolfo si è aggiudicato il titolo regionale lombardo del Keirin. Un successo che premia l'impegno e la volontà del diciassettenne "prealpino" e gratifica il team del presidente Riccardo Scandroglio da sempre vicino all'attività su pista. Per la formazione varesina è la continuazione di una tradizione vincente in campo regionale nelle diverse specialità sull'anello in cemento.

Ordine di arrivo Campionato Regionale Lombardo su pista specialità Keirin: 1) Tommaso Barbieri (Gruppo Sportivo Prealpino), 2) Marco Genovese (Velo Club Abbiategrasso), 3) Simone fazzol,ari (Massì Supermercati), 4) Davide Locatelli (GB Junior Tema), 5) Riccardo Lentisco (Energy Team), 6) Luca Aspesani (GB Junior Team).



Comunicato stampa 23 maggio 2011

ESORDIENTI - PRIMA TAPPA CICLOVARESE CHALLENGE A BERNATE DI CASALE LITTA

Davide Forlani, della Società Ciclistica Caravatese Inda, e Stefano Giannuzzi, del Club Ciclistico Cardanese, sono i primi leader della "Challenge Ciclovarese Esordienti". I due varesini sono i vincitori della diciannovesima edizione del Trofeo Azienda Agricola Pasquè voluta dall'Associazione Sportiva Casalese a Bernate di Casale Litta. La gara "unica" con due classifiche separate ha visto in corsa 97 concorrenti sui 32 chilometri del tracciato pari a tre giri del circuito. Diversi gli attacchi portati durante al competizione con protagonisti Efoglia (Cassano 1992), Conca (Oliveto), Vaghi (Spreafico) e Galabada (Alzate Brianza). Tutti ripresi i fuggitivi , quindi arrivo a ranghi compatti dopo un tratto in ascesa. E' il cassanese Matteo Stocco a lanciare la volata, ma negli ultimi metri viene superato da Davide Forlani, il ragazzo di Ghirla in forza alla Caravatese Inda che sul prestigioso traguardo casalese conquista il suo primo successo in carriera.

Nella "corsa nella corsa" riservata agli Esordienti del primo anno ritorno al successo per il cardanese Stefano Giannuzzi. Eleganti le premiazioni presso l'azienda agricola Pasquè orchestrate da Giorgio Brebbia alla presenza del Sindaco di Casale Litta Graziano Maffioli. La seconda prova della Ciclovarese Challenge Esordienti andrà in scena il prossimo 2 giugno a Besnate

Ordine di arrivo: 1) Davide Forlani (Caravatese Inda) Km 31 in 57' media 32.632, 2) Matteo Stocco (Cassano 92), 3) Nicholas Rinaldi (Pol. Besanese) , 4) Samuele Bosisio (Calzolari Ambrosoli), 5) Simone Baggio (San Pietro), 6) Federico Ranghetti (Caravatese Inda), 7) Stefano Giannuzzi (Club Ciclistico Cardanese), 8) Andrea Colnaghi (Alzate Brianza), 9) Davide Gaffuri (Ambrosoli), 10) Alessandro Bellotta (Pol. Besanese).

Classifiche Ciclovarese Challenge dopo la prima prova
Esordienti secondo anno: 1) Davide Forlani (Caravatese Inda) punti 10 , 2) Matteo Stocco (Cassano 92) 9, 3)Nicholas Rinaldi ( Pol. Besanese) 8 , 4) Samuele Bosisio (Ambrosoli) 7, 5) Simone Baggio (San Pietro) 6 ,6) Federico Vanghetti (Caravatese Inda) 5, 7) Andrea Colnaghi (Alzate Brianza) 4 , 8) Davide Gaffuri (Ambrosoli ) 3, 9) Alessandro Giani (Cassano 92) 2 , 10) Armando Pacello (Puginatese) 1.
Esordienti primo anno : 1) Stefano Giannuzzi (Cardanese) punti 10 , 2) Alessandro Bellotta (Pol. Besanese) 9 , 3) Alessandro Covi (Cadrezzate) 8, 4)Daniele Roncoroni (Ambrosoli - Calzolari ) 7, 5) Federico Trezzi (Alzate Brianza) 6 , 6) Dario Bassi (Mendrisio ) 5 , 7) Pietro Bagnati (Cardanese ) 4 , 8) Samuele Arena (Dornese ) 3 , 9) Andrea Picchetti (Pedale Ossolano) 2 ,10) Nicolò Campagna (Pedale Pavese 1920) 1.



Comunicato stampa 21 maggio 2011

PRESENTATO IL PROGRAMMA ORGANIZZATIVO DEL 2011 DELLA SOCIETA' CICLISTICA CARNAGHESE

Due gare internazionali. Questo il menù organizzativo del 2011 della Società Ciclistica Carnaghese. Il ricco programma organizzativo è stato presentato durante la serata di gala andata in scena nell'elegante cornice di Villa Bregana a Carnago. E' stata festa vera perché i compleanni da festeggiare erano più di uno.

La "Carnaghese" del presidente Mauro Macchi festeggia quest'anno il trentacinquesimo di fondazione, il Gran Premio Industria Commercio e Artigianato Carnaghese, riservato ai professionisti, taglia il traguardo delle quaranta edizioni, e il "giovane " Gran Premio dell'Arno Juniores festeggia la quindicesima edizione.

Il varesino Luca Chirico, vincitore lo scorso anno della gara Juniores di Solbiate Arno, ha commentato l'appuntamento internazionale del prossimo 5 giugno, mentre in collegamento telefonico Ivan Basso, vincitore della gara professionistica di Carnago nel 2010, ha fatto gli auguri agli organizzatori per la corsa del 25 agosto prossimo.

Le competizioni ricalcano il programma tradizionale che ha fatto la fortuna dei due eventi nelle scorse edizioni. Percorsi abbastanza impegnativi e spettacolari e anche al partecipazione si annuncia di primo piano.

Alla serata di sport non hanno voluto mancare Giuseppe De Bernardi Martignoni, assessore allo sport della Provincia di Varese, Paola Della Chiesa, direttrice dell'Agenzia del Turismo delle Provincia di Varese, Fausto Origlio, presidente del CONI di Varese, i federali del ciclismo Mario Minervino, Flavio Mocchetti e Roberto Beninato, i sindaci Maurizio Andreoni Andreoli (Carnago), Marco Riganti (Solbiate Arno), Monica Baruzzo ( Castelserpio), Mario De Micheli (Caronno Varesino) e Andrea Malnati (Oggiona Santo Stefano).

Non sono mancate le premiazioni particolari con riconoscimenti a Luca Chirico, a Mirko Gualdi, vincitore della gara di Carnago nel 1991, ad Euflavio Melchiori e alla Carrozzeria Blue Flame, da sempre vicini alle iniziative della Carnaghese. Il team del varesotto dedito all'organizzazione è presente anche nel ciclismo giovanile al fianco del Gruppo Sportivo Prealpino e di Ciclovarese Challenge e in occasione delle due competizioni propone anche delle iniziative legate alla valorizzazione del territorio della provincia di Varese con dei "pacchetti" turistici di tre giorni.



Comunicato stampa 20 maggio 2011

QUATTRO IMPEGNI LOMBARDI PER IL GRUPPO SPORTIVO PREALPINO

Due impegni nel varesotto ed altrettanti al di fuori dei confini provinciali per le formazioni del Gruppo Sportivo Prealpino domenica 22 maggio.

Mentre i Giovanissimi sono già stati più volte protagonisti in questa stagione, vincendo anche il trofeo quale migliore società domenica scorsa a Cassano Magnago, le altre formazioni sono ancora alla ricerca di un risultato eclatante.

Gli Esordienti proveranno a centrare il successo nella prima prova della "Ciclovarese Challenge" in programma a Bernate di Casale Litta, con in palio il 19° Trofeo Azienda Agricola Pasquè voluto dall'Associazione Sportiva Casalese con i ritrovo presso l'Agricola Pasquè , alle ore 8.00, e la partenza alle ore 10.00. Trenta i chilometri del tracciato pari a tre giri del circuito passando per Bernate, Varano Borghi, Ternate, Cassinetta, Cazzago Brabbia, Inarzo e Bernate.

Nel pomeriggio Giovanissimi in gara a Sangiano nell'11° Trofeo Ges & Coop di Consumo promosso dalla Società Ciclistica Caravatese Inda con il ritrovo presso Villa Fantoni alle ore 12.30 e la prima partenza alle ore 14.30.

La squadra Juniores sarà in gara a Lurago d'Erba, nel Comasco, con il via alle ore 9.00 e la gara prevista su quattro giri per un totale di 100 chilometri.

Infine gli Allievi che gareggeranno a Cibrone di Nibionno, nel Lecchese, con la corsa sulla distanza di 63 chilometri con il via alle ore 9.00.



Comunicato del 16 maggi0 2011

CICLOVARESE CHALLENGE - AL VIA GLI ESORDIENTI

Prenderà il via domenica 22 maggio da Bernate di Casale Litta la manifestazione in prove multiple "Ciclovarese Challenge Esordienti". Quattro le prove previste organizzate da altrettante società appartenenti alla Federciclo varesina. Dopo la prima prova voluta dall'Associazione Sportiva Casalese si correrà il 2 giugno a Besnate, a cura del Gruppo Sportivo Prealpino, il 3 luglio a Cardano al Campo, a cura del Club Ciclistico Cardanese, con la prova finale il 24 luglio a Comerio con il Gruppo Sportivo Ciclistico Comerio Vetera Car a gestire l'evento. Le premiazioni finali si terranno il 12 novembre a Gavirate nel contesto del Gran Gala del Ciclismo Varesino. La gara di Bernate di Casale Litta del 22 maggio è valida come 19° Trofeo Azienda Agricola Pasquè e si disputerà sul percorso passando da Bernate, Varano Borghi, Cassinetta, Cazzago Brabbia, Inarzo e Bernate da ripetere tre volte per un totale di 30 chilometri . Il ritrovo presso l'Agricola Pasquè è alle ore. 8.00 con il via alle ore 10.00.



Comunicato 1 maggio 2011

JUNIORES - FRAPPORTI VINCE LA SECONDA PROVA DI CICLOVARESE CHALLENGE

Mattia Frapporti conquista la vittoria a Casale Litta e balza al comando di Ciclovarese Challenge Juniores. Grande prova dei ragazzi della Società Ciclistica Capriolo nel 22° Trofeo Remo Brebbia e Piero Montalbetti alla memoria - 6° Trofeo Giuseppe Tibiletti alla memoria - 4° Trofeo Banks corso a Casale Litta valido come seconda prova della Ciclovarese Challenge Juniores. Nella gara voluta dall'Associazione Sportiva Casalese si è imposto tutto solo Mattia Frapporti con il successo del team Capriolo completato dal secondo posto di Andrea Garosio. 96 in gara con la corsa che si anima nella terza tornata, delle otto previste, con l'attacco di Zoppi (Prealpino), Usan (Cardanese), Ballerini (Canturino), Kolankowski (Cene), Frapporti (Capriolo) ,Sodomita (UCAB Biella) Rossini (Energy Team) e Campello (Bustese Olonia). Il gruppo di testa si infoltisce con l'arrivo di Ferrari (Team Bike 2000), Rancilio (Bustese Olonia), Spreafico (Canturino 1902), Salvati (Energy Team), Abeni (Capriolo), Staltari (UCAB Biella). Si staccano Rossini, Campello e Sodomita, mentre dal gruppo rientrano Sottocornola (UCAB Biella) e Foti (Prealpino). Sembra l'azione decisiva, ma non è così. Al penultimo giro c'è la reazione di una parte del gruppo ed al comando si forma un plotoncino di trenta concorrenti che transita al suono della campana allungatissimo. Nel corso della tornata conclusiva Mattia Frapporti è abile a sfruttare un momento di tranquillità del gruppo di testa ed alla fine di un tratto in discesa, a tre chilometri dall'arrivo, allunga con convinzione. C'è ancora da affrontare lo strappo che porta all'arrivo, ma il corridore della Società Ciclistica Capriolo lo scala con una bella azione. Vittoria strameritata. Frapporti si porta al comando della Ciclovarese Challenge Juniores che celebrerà la terza tappa il 29 maggio da Cardano al Campo a Brinzio a cura del Club Ciclistico Cardanese.

Ordine di arrivo: 1) Mattia Frapporti (S.C. Capriolo) km 102 in 2h48'03" media 36,418, 2) Andrea Garosio (S.C. Capriolo) a 15" , 3) Simone Petilli (Canturino 1902), 4) Erik Fazzone (UCAB Biella), 5) Jacopo Mosca (UCAB Biella), 6) Edward Ravasi (Bustese Olonia), 7) Simone Tadiello (Cardanese), 8) Nicholas Filippone (Cardanese), 9) Maicol Bertoni (Team Bike 2000), 10) Luca Gibilras (Cardanese).

Classifica generale Ciclovarese Challenge. 1) Mattia Frapporti (S.C. Capriolo) punti 10, 2) )Niccolò Bonifazio ( PBR Celle Ligure) 10 , 3) Matteo Cigala (Otelli - Zani) 9, 4) Andrea Garosio (S.C. Capriolo), 5) Francesco Castegnaro (Contri Autozai) 8, 6) Simone Petilli (Canturino 1902) 8, 7) Claudio Siquilberti (Bornato) 7, 8) Erik Fazzone (UCAB Biella) 7, 9) Jakub Mareczko (Otelli - Zani) 6, 10) Jacopo Mosca (UCAB Biella) 6, 11) Davide Locatelli (GB Junior) 5, 12) Edward Ravasi (Bustese Olonia) 5, 13) Nicolò Basciu (GB Junior) 4, 14) Simone Tadiello (Cardanese) 4, 15) Nicolò Gavazza ( PBR Celle Ligure) 3 , 16) Nicholas Filippone (Cardanese) 3, 17) Andrea Canovi (Contri Autozai) 2, 18) Maicol Bertoni (Team Bike 2000) 2, 19) Simone Fazzolari( Massì Supermercati Brivio) 1, 20) Luca Gibilras (Cardanese) 1



Comunicato 29 aprile 2011

IL GRUPPO SPORTIVO PREALPINO IMPEGNATO SULLE STRADE DEL VARESOTTO

Domenica di gare, quella del primo giorno di maggio, sulle strade del varesotto per tutte le formazioni del Gruppo Sportivo Prealpino. Saranno oltre trenta i ragazzi del presidente Riccardo Scandroglio impegnati nelle manifestazioni di Casale Litta, Caravate, San Macario e Caronno Pertusella.
La squadra Juniores sarà al via della seconda tappa della Ciclovarese Challenge a Casale Litta con in palio il 22° Trofeo Remo Brebbia e Piero Montalbetti alla memoria organizzata dall'Associazione Sportiva Casalese.

Il via alle ore 14.00 per affrontare otto tornate di un tracciato impegnativo per un totale di 103 chilometri.
La formazione Allievi si presenterà al via della quarta frazione del Giro della Provincia di Varese a Caravate nella gara valida come 49^ Coppa Caduti Caravatesi voluta dalla Società Ciclistica Caravatese Inda . La partenza è prevista alle ore 9,30.

Tradizionale il percorso di gara: tre giri del circuito attraverso Caravate, Gemonio, Besozzo, Brebbia, Monvalle, Cardana, Cobbione , Sangiano e Caravate per un totale di 55 chilometri di gara.

La squadra Esordienti onorerà il primo appuntamento della stagione per questa categoria in provincia di Varese previsto a San Macario con in palio il 6° Trofeo Città di Samarate e il Trofeo Francesco Canziani alla memoria, gare valide come prima prova della 13^ Challenge Renato Martignoni.

Il circuito di 7 chilometri previsto dagli organizzatori attraverso San Macario, Ferno , Somarate e San Macario verrà ripetuto per 4 volte dagli Esordienti del secondo anno, che saranno in gara dalle ore 9.00, e per 6 volte per i più grandi in gara dalle ore 10,00.

Ad organizzare è il Gruppo Sportivo San Macario Valerio Biolo.

Ultimo impegno è quello con protagonisti i Giovanissimi che saranno in corsa a Caronno Pertusella nel 1° Trofeo Comune di Caronno Pertusella proposto dalla Società Ciclistica Pedale Saronnese con il primo via alle ore 14,30.



Comunicato del 27 aprile 2011

CICLOVARESE CHALLENGE JUNIORES - SECONDA TAPPA

Seconda tappa di "Ciclovarese Challenge Juniores" domenica 1 maggio a Casale Litta con la regia organizzativa dell'Associazione Sportiva Casalese. In palio il 22° Trofeo Remo Brebbia e Piero Montalbetti alla memoria , il 6° Trofeo Giuseppe Tibiletti alla memoria e il 4° Trofeo Banks Casale Litta. La gara scatterà nel pomeriggio, alle ore 14, e si svilupperà attraverso Casale Litta, Bodio Lomnago, Galliate Lombardo, Daverio, Crosio della Valle, Villadosia e Casale Litta, un circuito da ripetere più volte per un totale di 103 chilometri di corsa. Dopo la prima frazione di Olgiate Olona al comando di Ciclovarese Challenge c'è l'azzurro Niccolò Bonifazio.

CICLOVARESE CHALLENGE classifica dopo la prima prova: 1)Niccolò Bonifazio ( PBR Celle Ligure) punti 10 2) Matteo Cigala (Otelli - Zani) 9, 3) Francesco Castegnaro (Contri Autozai) 8, 4) Claudio Siquilberti (Bornato) 7, 5) Jakub Mareczko (Otelli - Zani) 6 , 6) Davide Locatelli (GB Junior) 5, 7) Nicolò Basciu (GB Junior) 4, 8) Nicolò Gavazza ( PBR Celle Ligure) 3 , 9) Andrea Canovi (Contri Autozai) 2. 10) Simone Fazzolari( Massì Supermercati Brivio) 1



Comunicato del 14 aprile 2011

PER IL TEAM PREALPINO IMPEGNO ORGANIZZATIVO AD OLGIATE OLONA (JUNIORES)

Il Gruppo Sportivo Prealpino è pronto ad affrontare il suo primo impegno organizzativo della stagione agonistica 2011.
Domenica 17 aprile ad Olgiate Olona andrà in scena la manifestazione fortemente voluta da Santino Ferioli, che per la trentaseiesima volta propone il Trofeo che porta il suo nome, valida come seconda prova della Challenge Alfredo Binda e come prima prova della "Ciclovarese Challenge" Sarà il classico circuito disegnato tra Olgiate Olona, Solbiate Olona, Fagnano Olona, Cairate, Gorla Maggiore, Gorla Minore e Olgiate Olona il teatro della gara. Un percorso da ripetere per sei volte per un totale di 102 chilometri di corsa. Il via alle ore 9.30. Attesa ad una buona prestazione nella gara di casa la formazione Juniores del presidente Riccardo Scandroglio, così come c'è attesa per la squadra Allievi che sarà al via della prima prova del Giro della Provincia di Varese in programma a Caronno Varesino. Il via della competizione è previsto per le ore 9.30 e la gara si disputerà su 63 chilometri pari a sette giri del circuito previsto passando da Caronno Varesino, Carnago e Caronno Varesino. Impegno in provincia di Varese anche per i Giovanissimi del Gruppo Sportivo Prealpino che saranno in gara a Caravate con le sfide che inizieranno alle ore 14.30. L'unica formazione in trasferta sarà quella della categoria Esordienti che nella mattinata di domenica gareggerà a Casatenovo, nel Lecchese.



Comunicato del 12 aprile 2011

SULLA RAMPA DI LANCIO "CICLOVARESE CHALLENGE" JUNIORES

Informazioni, regolamento e premi di "Ciclovarese Challenge" su www.newsciclismo.com/fci

E' pronta a scattare la prima edizione di "Ciclovarese Challenge" per la categoria Juniores. Domenica 17 aprile il primo appuntamento è fissato ad Olgiate Olona con la regia organizzativa del Gruppo Sportivo Prealpino nella manifestazione fortemente voluta da Santino Ferioli che per la trentaseiesima volta propone il Trofeo che porta il suo nome.

Sarà il classico circuito disegnato tra Olgiate Olona, Solbiate Olona, Fagnano Olona, Cairate Gorla Maggiore, Gorla Minore e Olgiate Olona il teatro della gara. Un percorso da ripetere per sei volte per un totale di 102 chilometri di corsa. Il via alle ore 9,30.

La nuova manifestazione in prove multiple si disputerà durante l'arco dell'annata ciclistica in cinque prove, dopo il 17 aprile ad Olgiate Olona i ragazzi della categoria Juniores ritorneranno in gara per "Ciclovarese Challenge" il primo giorno di maggio a Casale Litta (Casalese), il 29 maggio nella Cardano al Campo - Brinzio (Club Ciclistico Cardanese), il 4 settembre a Besozzo (S.C. Caravatese Inda) con la conclusione prevista il 16 ottobre a Besnate (Prealpino).

La particolarità di questo evento è quella di essere sostenuto da Enti ed Associazioni che hanno aderito al "Progetto Ciclovarese" che comprende una serie di iniziative legate al ciclismo giovanile, al progetto hanno aderito: Provincia di Varese, Comune di Gavirate, Panathlon Internatioal Club Varese, Rotary Club Varese Ceresio, Pedala con i Campioni, Sestero onlus, Associazione Gestioni Sportive, Amitiè Sans Frontieres club Legnano onlus, Florovivaisti Varesini, Amici del Cuvignone, AVIS Varese, Società Ciclistica Alfredo Binda, Società Ciclistica Carnaghese, Società Ciclistica Orinese, Varesenews.it e gli organizzatori di Miss Ciclismo, con il Liceo Marco Pantani di Busto Arisizio e gli studenti del "Laboratorio Multimediale di Ateneo".



Comunicato del 8 aprile 2011

PRONTI PER UNA NUOVA DOMENICA DI GARE

Pronti e motivati per una nuova domenica di gare i ragazzi del Gruppo Sportivo Prealpino.

Per gli Esordienti ci sarà l'impegno nel Lecchese , ad Olgiate Molgora, nelle gare previste nella mattinata con la prima partenza alle ore 9.00; la formazione Juniores sarà, invece, in gara in provincia di Bergamo, ad Almenno San Bartolomeo nel 24° Gran Premio Rota Nodali sulla distanza di 96 chilometri con il via alle ore 9.30.

Allievi e Giovanissimi correranno in "casa" nelle due gare previste sul territorio della provincia di Varese.

Gli Allievi saranno in corsa a Lonate Ceppino in una competizione che ha una tradizione favorevole per i ragazzi di patron Riccardo Scandroglio che su questo traguardo si sono imposti nelle ultime tre edizioni con Sogne (2008), Dal Barba (2009) e lo scorso anno con Foti.

Il programma del 28° Gran Premio Comune di Lonate Ceppino, voluto dalla locale Società Ciclistica Lonate Ceppino prevede il ritrovo alle ore 8.00, in via Piave, ed il via alle ore 10.00. Tradizionale il tracciato di gara con un primo circuito attraverso Lonate Ceppino, Tradate, Cairate e Lonate Ceppino, da ripetere per cinque volte, e il circuito finale con l'impegnativo strappo che porta nel centro del paese da percorrere per due volte, il tutto per 58 chilometri di corsa.

Domenica pomeriggio Giovanissimi in gara a Cassano Magnago con il ritrovo presso "Mottura" in via del Lavoro alle ore 13.00 e il primo via alle ore 14.30. E' proprio tra i più giovani che il team varesino si è fatto notare finora in questa stagione.

Nella categoria Giovanissimi dove il ciclismo è inteso come un gioco c'è un ragazzino che alla prima gara della sua carriera è arrivato davanti ai suoi compagni di gioco, il suo nome è Simone Zanini ( nella foto) e non si può non ricordare la parentela con lo zio "Zazà " Stefano Zanini.



Comunicato del 27 marzo 2011

FILIPPO VIGANO' PRIMO LEADER DI CICLOVARESE CHALLENGE

La 43^ edizione della Varese - Angera per la categoria Allievi è stato il primo atto della "Ciclovarese Challenge". La gara valida come Trofeo Ferruccio Rizzi alla memoria è stata promossa dal Velo Club Sommese di Silvio Pezzotta. E' stato il presidente nazionale della Federazione Ciclistica Italiana Renato di Rocco ha dare il via alla competizione che nella parte finale ha visto il deciso attacco di Samuel Crespi, che poi vincerà la speciale graduatoria degli scalatori, e Giacomo Garavaglia, della Società Ciclistica Busto Garolfo con il Solbiatese Stefano Monfrini. I tre non indugiano e il vantaggio sul plotone sale fino a sfiorare il mezzo minuto. Nel finale il gruppo ritorna compatto e sull'ampio violone sul lungolago angerese c'è il bel testa a testa tra Filippo Viganò, del Velo Club Sovico, e Davide Debenedetti in maglia Società Ciclistica Orinese.
La spunta il potente corridore del Sovico che precede di misura il varesino Debenedetti con Mirco De Nardi a completare il podio a suggellare una bell a prova di squadra del team Molinello che piazza quattro atleti tra i primi otto. Filippo Viganò è così il primo leader di "Ciclovarese Challenge", manifestazione in cinque prove: " So che questa gara è denominata la Milano - Sanremo degli Allievi - afferma raggiante il vincitore - allora non posso che augurami un giorno di vincere la vera Milano - Sanremo. Mi sono allenato molto quest'inverno, non pensavo però di vincere è stata davvero una bella gara".

Ordine di arrivo 43a Varese - Angera. Prima prova Ciclovarese Challenge:

1) Filippo Viganò (Velo Club Sovico) km 60 in 1h28' media 40,909, 2) Davide Debenedetti (Orinese), 3) Mirco De Nardi (Molinello Footon Servetto), 4) Giacomo Garavaglia (Busto Garolfo), 5) Alessandro Mariani (Busto Garolfo), 6) Alberto Vigano (Molinello Footon Sorbetto), 7) Andrea Canini (Molinello Footon Servetto), 8) Alberto Taormina (Molinello Footon Servetto), 9) Stefano Donzelli (Locate Varesino), 10) Davide Cerutti (Cardanese Piemonte)

Classifica Ciclovarese Challenge:

1) Filippo Vigano punti 10, 2) Davide Debenedetti 9, 3) Mirco De Nardi 8, 4) Giacomo Garavaglia 7, 5) Alessandro Mariani 6, 6) Alberto Vigano 5, 7) Andrea Canini 4 , 8) Alberto Taormina 3, 9) Stefano Donzelli 2, 10) Davide Cerutti



Comunicato del 26 marzo 2011

PRENDE IL VIA DOMANI DOMENICA 27 MARZO 2011 LA "CICLOVARSE CHALLENGE"

Con la disputa della Varese - Angera, classica per la categoria Allievi giunta alla 43a edizione, prende il via domani la manifestazione in prove multiple "Ciclovarese Challenge". In cabina di regia il Velo Club Sommese, una delle otto società della Federazione Ciclistica Italiana che hanno aderito al progetto ideato da Sergio Gianoli.
Ad organizzare le diciotto prove previste saranno, oltre la team del presidente Silvio Pezzotta, Ciclistica Sumiraghese, Associazione Sportiva Casalese, Gruppo Sportivo Ciclistico Comerio Vetera Car, Club Ciclistico Cardanese, Gruppo Sportivo Prealpino, Società Ciclistica Caravatese Inda e Società Ciclistica Orinese.

La gara di domani si propone con il tradizionale programma che prevede il ritrovo domani mattina presso i Giardini Estensi di Varese alle ore 8.00, con il via alle ore 10. Il tratto in linea è stato disegnato passando per Varese, Schiranna ,Gavirate, Bardello, Olginasio, Brebbia Ispra, Uponne e Angera. Sul lungolago angerese, dopo 24 chilometri di corsa inizierà il circuito finale ,da ripetere per quattro volte tra Angera, Ranco, Uponne e Angera con l'arrivo previsto sul lungolago di Angera per le ore 11.40 circa dopo 60 chilometri di corsa.

La particolarità di Ciclovarese Challenge è quella di essere sostenuta da Istituzioni, Enti ed Associazioni e non da sponsor privati, al progetto hanno aderito: Provincia di Varese, Comune di Gavirate, Panathlon Internatioal Club Varese, Rotary Club Varese Ceresio, Pedala con i Campioni, Sestero onlus, Associazione Gestioni Sportive, Amitiè Sans Frontieres club Legnano onlus, Florovivaisti Varesini, Amici del Cuvignone, AVIS Varese, Società Ciclistica Alfredo Binda, Società Ciclistica Carnaghese, Società Ciclistica Orinese e gli organizzatori di Miss Ciclismo, con il Liceo Marco Pantani di Busto Arisizio e gli studenti del "Laboratorio Multimediale di Ateneo".

A seguire da vicino l'evento ci saranno Varesenews.it e Newsciclismo.com.



Comunicato del 11 marzo 2011

LA FORMAZIONE JUNIORES PRONTA AL DEBUTTO STAGIONALE

Besnate (Varese) C'è grande entusiasmo nel team del Gruppo Sportivo Prealpino del presidente Riccardo Scandroglio per il debutto stagionale di domenica 13 marzo.

La formazione varesina ha effettuato un ritiro collegiale a Scarlino in vista dell'esordio stagionale di Somma Lombardo e la formazione si schiererà ai nastri di partenza al gran completo con in gara : Tommaso Barbieri, Stefano Brunato, Mattia Dal Barba, Andrea Frison, Carmelo Foti, Alessio Gumiero, Davide Maffia, Marco Mastrosimone, Davide Oggioni, Andrea Zoppi. A seguire i "prealpini" dal punto di vista tecnico ci saranno Massimo Andreina, Luigi Guidali, Daniele Farabotin, Ginetto Farabotin.

Lo scorso anno il primo traguardo stagionale riservato agli Juniores in provincia di Varese ha sorriso ai "prealpini" vincitori con Andrea Sogne, quest'anno i portacolori delle formazione di Massimo Andreina sono chiamati a riconfermarsi.

Per quanto riguarda il 32° Trofeo Città di Somma Lombardo le operazioni preliminari ed il ritrovo dei concorrenti sono previste dalle ore 8.00 presso il Centro Commerciale Brughiera (via Milano) a Somma Lombardo, con la partenza alle ore 10,00.

Cento i chilometri di corsa disegnati su un tracciato che prevede nella parte iniziale la ripetizione per tre volte del circuito: Somma Lombardo, Vergiate, Varano Borghi, Casale Litta, Somma Lombardo e Vergiate e il finale con l'anello Somma Lombardo, Sesto Calende, Golasecca e Somma Lombardo da percorrere per tre volte con la salita del Presualdo come ideale trampolino di lancio verso l'arrivo posto nel centro di Somma Lombardo.



Comunicato del 26 febbraio 2011

A VISCONTI IL GRAN PREMIO REGIO INSUBRICA
Il vincitore: Giovanni Lombardi

C'è il sigillo del Campione Italiano Giovanni Visconti (ISD Neri) sul Gran Premio Regio Insubrica. Sul traguardo in ascesa nel centro di Varese il tricolore ha prevalso sullo sloveno Jure Kocjan ( Type 1) e Rinaldo Nocentini ( AG2R La Mondiale). La gara promossa dalla Società Ciclistica Alfredo Binda e dal Velo Club Lugano ha allineato al via 140 concorrenti, in rappresentanza di 19, sul percorso disegnato tra Campione d'Italia e Varese, con un primo tratto in linea di 69 chilometri e quattro giri finali attorno a Varese. Protagonisti nella prima parte sono stati l'italiano Matteo Montagutti (AG2R La Mondiale) e il tedesco Philipp Mamos ( Amore & Vita) che sono rimasti in avanscoperta per 110 chilometri con un vantaggio massimo di 7'40". Montagutti si è aggiudicato il traguardo parziale dedicato a Aldo Sassi posto a Valmorea, dopo 38 chilometri di gara. Il circuito finale,. da ripetere per quattro volte, ha visto ricompattarsi il gruppo prima del suono della campana indicante l'ultimo giro, poi una serie di scatti e controscatti prima dell'ascesa finale che ha visto un brillante Ivan Basso allungare il gruppo prima dell'allungo di Giovanni Visconti (ISD Neri) che va a vincere nettamente: "E' stata una bella gara su un tracciato adatto a me - afferma il vincitore - non pensavo però di potere andare così forte. Arrivavo da venti giorni di corse al caldo, quindi, essendo per di più uno che soffre molto il freddo, stamattina ero un po' titubante, invece, è andato tutto bene". Il vincitore continua: " Basso si è messo a tirare, e quando ai 500 metri s'è spostato, si sono fermati tutti, così è' partita la volata. L'arrivo però non arrivava più, lo strappo finale sembrava interminabile, poi per fortuna è arrivato il traguardo".

Gran Premio Regio Insubrica: Il podio

Ordine di arrivo:
1) Giovanni Visconti (ISD Neri) Km 164,4 km, in 3h48'57", media 43,084 km/h; 2) Jure Kocjan (Type 1); 3) Rinaldo Nocentini (AG2R La Mondiale) a 1"; 4) Leonardo Duque (Cofidis); 5) Simone Ponzi (Liquigas Cannondale); 6) Gianluca Brambilla (Colnago); 7) Samuel Dumoulin (Cofidis); 8) Maxime Bouet (AG2R La Mondiale); 9 Mauro Finetto (Liquigas Cannondale) a 4"; 10- Daniele Ratto (Geox TMC) a 5".



Comunicato del 24 febbraio 2011

GRAN PREMIO REGIO INSUBRICA - 26 FEBBRAIO 2011

Sabato la partenza è prevista per le ore 12; 167 i chilometri di corsa con l'arrivo alle ore 16,15 circa a Varese in via Trentini.

IL PERCORSO | Mappa del percorso


Sarà un percorso completamente rinnovato rispetto alle precedenti due edizioni quello del Gran Premio Regio Insubrica.
Il tracciato prevede una prima parte in linea di 69 chilometri che toccherà, dopo il via dal lungolago di Campione d'Italia, il territorio elvetico passando da Bissone, Maroggia, Melano, Capolago, Riva San Vitale e Brusino Arsizio prima di giungere in Italia dal valico di Porto Ceresio.
Verrà poi percorso un tratto in Provincia di Varese attraversando Besano, Bisuschio, Viggiù, Baraggia di Viggiù e Gaggiolo di Cantello per poi entrare sul territorio della Provincia di Como a Rodero, dopo 33 chilometri di corsa, e continuare attraverso Valmorea, dove sarà posto il traguardo per ricordare Aldo Sassi, Uggiate Trevano, Gaggino Faloppio, Olgiate Comasco, Solbiate Comasco, Binago per poi rientrare sul territorio della provincia di Varese a Malnate. Da Malnate la gara proseguirà passando da Vedano Olona, località Ponte di Vedano, Lozza, Gazzada, Buguggiate, per poi scendere a Capolago, proseguire sino in località Schiranna di Varese e salire dall'ascesa di Bobbiate fino in via Trentini ( sede della Provincia di Varese) dove verrà esposto il cartello indicante quattro giri alla conclusione, ovvero 98 chilometri da percorrere. Il circuito finale è di ampio respiro, non molto impegnativo. Inizialmente la gara passerà dal centro di Varese attraverso le vie Trentini, XXV Aprile, Sacco, Marcobi, Piazza Monte Grappa, Veratti, Indipendenza, Morandi, Crispi Castoldi, Sanvito Silvestro e Caracciolo, poi lasciato Masnago proseguirà per Casciago, Luvinate, Barasso, Comerio e Gavirate. La città dei " brutti e buoni" verrà attraversata nella zona centrale per poi proseguire sulla strada provinciale lacuale passando da Voltorre, Oltrona al Lago, Calcinate del Pesce e Schiranna prima di risalire verso l'arrivo di via Trentini. Quattro giri con il finale che riproporrà la parte conclusiva della Tre Valli Varesine dello scorso anno per una competizione che si annuncia spettacolare.


Domani pomeriggio a Campione d'Italia, enclave italiana in territorio elvetico, si svolgeranno le operazioni preliminari del Gran Premio Regio Insubrica, gara internazionale per professionisti in programma sabato 26 febbraio con partenza da Campione d'Italia e arrivo a Varese. In cabina di regia i dirigenti della Società Ciclistica Alfredo Binda e del Velo Club Lugano, complici nella promozione e nella realizzazione dell'evento ciclistico giunto alla terza edizione.

Oggi a Varese c'erano i tecnici delle RAI per un sopralluogo: "L'importanza della presenza della televisione di Stato per un evento sportivo e rilevante, specialmente per una gara ciclistica - afferma Renzo Oldani - sabato per il Gran Premio Regio Insubrica verrà effettuata una trasmissione in differita , nella serata di sabato sui Raisport2, di 45 minuti, inoltre ci saranno dei servizi nel contesto del TG Regionale su Rai 3".

Tra i 149 partecipanti, in rappresentanza di 19 formazioni e 22 nazioni, spiccano i nomi del varesino Ivan Basso, di Francesco Ginanni, vincitore della prime edizione della gara, e Rinaldo Nocentini che dovranno guardarsi dei tanti giovan i in competizione. Ha assicurato la sua presenza al seguito delle gara il Commissario Tecnico della Nazionale Italiano Paolo Bettini e non mancano le iniziative collaterali al Gran Premio Regio Insubrica come il concorso riservato ai giornalisti accreditati e il premio che verrà assegnato a Ivan Basso nel dopo gara a cura del Club Ciclisti Ex Professionisti e Amici dello Sport .

La gara vuole inoltre ricordare Aldo Sassi: " Per noi della "Binda" è un onore potere ricordare un personaggio che ha dato molto allo sport e che ha avuto con la nostra società e il ciclismo varesino un legame particolare - afferma Oldani - quando abbiamo deciso di allestire il Gran Premio Regio Insubrica di quest'anno abbiamo fortemente voluto il passaggio da Valmorea per ricordare con una manifestazione ciclistica Aldo. Ci sarà un traguardo particolare che penso sarà molto sentito dai concorrenti in corsa".

saranno anche una serie di passaggi nel centro di Varese: " L' amministrazione comunale di Varese ci è sempre vicina, il passaggio da vai Sacco e da Piazza Monte Grappa è dovuto per gratificare la città giardino sede del mondiale 2008 e il pubblico che nel centro cittadino non è mai mancato".

Per la gara del 26 febbraio è confermata la partenza da Campione d'Italia alle ore 12, il primo passaggio da Varese alle ore 13.40, e l'arrivo in via Trentini a Varese poco dopo le ore 16 dopo 167 chilometri di corsa.



Comunicato del 22 febbraio 2010

GRAN PREMIO REGIO INSUBRICA ( Sabato 26 febbraio 2011 )

Villa Recalcati a Varese ha ospitato la presentazione bosina del Gran Premio Regio Insubrica, gara internazionale per professionisti in programma sabato 26 febbraio, con partenza da Campione d'Italia e arrivo in via Trentini a Varese. La manifestazione organizzata dalla Società ciclistica Alfredo Binda, in collaborazione con il Velo club Lugano, vedrà al via 149 concorrenti suddivisi in 19 formazioni in rappresentanza di 22 nazioni.

Un evento che gode del sostegno di Provincia di Varese e Regio Insubrica e che avrà come numero 1 in gara il varesino Ivan Basso (Liquigas Cannondale), nelle file della Farnese Neri gareggerà il Campione Italiano Giovanni Visconti e al via anche i vincitori delle precedenti due edizioni: Francesco Ginanni (Androni Giocattoli) e Samuel Domoulin (Cofidis), mentre nel team GEOX TMC sarà in corsa il colombiano Fabio Duarte, che nel 2008 a Varese vinse il titolo iridato tra gli under 23, e a capitanare il team AG2R La Mondiale ci saranno l'irlandese Nicolas Roche e Rinaldo Nocentini.

Il presidente della Società Ciclistica Alfredo Binda, Renzo Oldani, ha elogiato i suoi collaboratori e coloro che hanno fortemente voluto questo evento: " Ringrazio la Provincia di Varese, la Regio Insubrica e in particolare il Presidente Galli per aver voluto con decisione questo appuntamento. Sabato sul percorso ci sarà anche il Commissario Tecnico della nazionale Paolo Bettini a dimostrazione del fatto che si tratta di una gara di grande interesse e che presenta, nel circuito che si snoda tra Varese e i comuni limitrofi, un percorso nervoso e di grande fascino.Un plauso va alle istituzioni e agli sponsor privati che ci sostengono quali Enel, Mapei, Tigros e Ubi Banca Popolare di Bergamo oltre naturalmente a Campione d'Italia con tutte le sue componenti: Azienda Turistica, Casinò Municipale e Amministrazione Comunale ".

Entusiasta dell'evento il presidente della Provincia di Varese Dario Galli: "Si tratta di un Gran Premio che in pochi anni è diventato un appuntamento importante nel panorama delle competizioni ciclistiche - ha dichiarato il Presidente della Provincia di Varese - E' una gara tra le prime della stagione professionistica e godrà anche di una buona copertura televisiva. La nostra provincia è l'unica in Italia a ospitare e organizzare, insieme alla Tre Valli, due corse di grande spessore e a promuovere in maniera concreta questo bellissimo sport. Questa corsa, che attraversa tutte le province insubriche, di anno in anno, fisserà il proprio arrivo in un capoluogo di provincia differente. Vorrei anche aprire una parentesi sull'istituzione Regio Insubrica, la quale, dopo un periodo non certo semplice sotto il profilo dei rapporti con il Canton Ticino, è tornata a lavorare con pieno ritmo lasciandosi alle spalle ogni polemica. Con questo Gran Premio, infatti, si va nella direzione tracciata dalla Regio, ovvero si lavora in sinergia per organizzare una serie di grandi eventi culturali e sportivi, finalizzati alla promozione dei territori e delle province appartenenti alle Regio stessa. Concludo ringraziando tutti quelli che hanno lavorato all'organizzazione di questo evento: la società Alfredo Binda del presidente Renzo Oldani, l'assessorato provinciale allo Sport e l'Agenzia del Turismo, che dà sempre il suo importante contributo in termine di promozione degli eventi".

Parole di elogio per gli organizzatori anche da parte dell'Assessore allo Sport Giuseppe De Bernardi Martignoni: "E' un piacere annoverare anche questo Gran Premio tra le tante manifestazioni sportive che si svolgono nella nostra provincia. Si tratta di una gara che coinvolge territori italiani e svizzeri uniti dall'amore per il ciclismo, uno sport che sa ancora essere vicino alla gente".

Paola Della Chiesa, Direttore dell'Agenzia del Turismo ha ricordato che "Il Gran Premio della Regio ha goduto anche della grande vetrina della Bit che si è appena conclusa a Milano. La presenza della televisione alla gara è un segnale importante e in sintonia con il lancio del nostro sport che sta andando in onda sulle televisioni tedesche. E proprio le televisioni e i media sono fondamentali nella promozione dei nostri territori, poiché veicolano, attraverso le immagini, le nostre bellezze".

Venerdì pomeriggio a Campione d'Italia ( ore 15 -17) ci saranno le operazioni preliminari.
Sabato la partenza è prevista per le ore 12; 167 i chilometri di corsa con l'arrivo alle ore 16,15 circa a Varese in via Trentini.


IL PERCORSO

Sarà un percorso completamente rinnovato rispetto alle precedenti due edizioni quello del Gran Premio Regio Insubrica.
Il tracciato prevede una prima parte in linea di 69 chilometri che toccherà, dopo il via dal lungolago di Campione d'Italia, il territorio elvetico passando da Bissone, Maroggia, Melano, Capolago, Riva San Vitale e Brusino Arsizio prima di giungere in Italia dal valico di Porto Ceresio.
Verrà poi percorso un tratto in Provincia di Varese attraversando Besano, Bisuschio, Viggiù, Baraggia di Viggiù e Gaggiolo di Cantello per poi entrare sul territorio della Provincia di Como a Rodero, dopo 33 chilometri di corsa, e continuare attraverso Valmorea, dove sarà posto il traguardo per ricordare Aldo Sassi, Uggiate Trevano, Gaggino Faloppio, Olgiate Comasco, Solbiate Comasco, Binago per poi rientrare sul territorio della provincia di Varese a Malnate. Da Malnate la gara proseguirà passando da Vedano Olona, località Ponte di Vedano, Lozza, Gazzada, Buguggiate, per poi scendere a Capolago, proseguire sino in località Schiranna di Varese e salire dall'ascesa di Bobbiate fino in via Trentini ( sede della Provincia di Varese) dove verrà esposto il cartello indicante quattro giri alla conclusione, ovvero 98 chilometri da percorrere. Il circuito finale è di ampio respiro, non molto impegnativo. Inizialmente la gara passerà dal centro di Varese attraverso le vie Trentini, XXV Aprile, Sacco, Marcobi, Piazza Monte Grappa, Veratti, Indipendenza, Morandi, Crispi Castoldi, Sanvito Silvestro e Caracciolo, poi lasciato Masnago proseguirà per Casciago, Luvinate, Barasso, Comerio e Gavirate. La città dei " brutti e buoni" verrà attraversata nella zona centrale per poi proseguire sulla strada provinciale lacuale passando da Voltorre, Oltrona al Lago, Calcinate del Pesce e Schiranna prima di risalire verso l'arrivo di via Trentini. Quattro giri con il finale che riproporrà la parte conclusiva della Tre Valli Varesine dello scorso anno per una competizione che si annuncia spettacolare.



Comunicato del 20 febbraio 2011

IL GRAN PREMIO REGIO INSUBRICA ALLA BORSA INTERNAZIONALE DEL TURISMO

La Società Ciclistica Alfredo Binda e il Gran Premio Regio Insubrica sono sfilati in passerella alla Borsa Internazionale del Turismo a Milano. Una vetrina importante per i biancorossi varesini ospiti nello stand della Provincia di Varese e del Casinò di Campione d'Italia, un momento importante che ha segnato il legame tra ciclismo e promozione del territorio. L'assessore alla cultura e al turismo della Provincia di Varese, Francesca Brianza, e la direttrice dell'agenzia del turismo della Provincia di Varese, Paola Della Chiesa, hanno avuto il compito di rappresentare le istituzioni varesine, da sempre vicine alla gara, e sottolineato il valore del Gran Premio Regio Insubrica e della "Binda" nel contesto sportivo e territoriale della provincia di Varese e la bontà delle iniziative atte a valorizzare il territorio bosino: " Abbiamo lavorato molto intensamente per allestire questa competizione per professionisti - commenta Oldani - con la collaborazione dei dirigenti del Velo Club Lugano nel contesto di un'organizzazione insubrica che va oltre il contesto territoriale nel quale si svolge la gara". La gara di sabato 26 febbraio sarà il primo appuntamento di rilievo del ciclismo nel varesotto, il tracciato è quello annunciato, con partenza da Campione d'Italia alle ore 12 e la conclusone in via Trentini a Varese poco dopo le 16 dopo 167 chilometri di corsa: " Toccheremo alcune zone della Regio Insubrica, il Canton Ticino e le province di Como e Varese - afferma Oldani - i primi 69 chilometri saranno in linea con il passaggio da Valmorea per ricordare Aldo Sassi. Il primo passaggio da Varese avverrà alle ore 13.40, poi inizierà il circuito finale, da ripetere per quattro volte, passando da Varese, Masnago, Casciago, Luvinate, Barasso, Gavirate, Voltorre, Oltrona al Lago, Calcinate del Pesce e Schiranna. Qui inizierà la salita finale che, passando da Bobbbiate , porterà i corridori sul traguardo di via Trentini a Varese. Un nuovo grande evento sportivo che la Società Ciclistica Alfredo Binda vuole offrire agli sportivi".



FL s.a.s.: promozione e marketing su portale itinerariesapori.it
Webattuale: creazione ed ideazione di siti web, da usare, capire e sfruttare con semplicità e rapidità nel rispetto dei navigatori
Gli Amici di Itinerari e Sapori su Facebook

Cerca nel sito

Created by Zerboni.com


Newsletter

ISCRIVITI



Forum Il Parlatoio - Itinerari e Sapori


Italia Foodball Club










Alberghi, ristoranti, produttori e rivenditori di prodotti tipici, agriturismo in Italia
Attività segnalate in Italia