EMAIL  

MENU

X
HOME
Itinerari in provincia di Varese
Eventi in Varese e provincia
Provincia di Varese
Comuni della provincia di Varese
Ricette di piatti tipici varesini
Gastronomia vicentina

Brebbia

Il comune di Brebbia sorge su una verde piana, circondata da una mezzaluna di colline moreniche, che si spinge fino alle sponde del Lago Maggiore. Composta dai nuclei abitativi di Brebbia e Brebia Superiore

Informazioni generali:

Regione:
Lombardia
Provincia:
Varese
Distanza da Varese:
15 km
Cap:
21020
Prefisso:
0332
Indirizzo Municipio:
Piazza Italia, 1
Altitudine:
225 m s.l.m.
Latitudine:
45.82857
Longitudine:
8.649927
Tel / Fax:
0332 770886
Email:
ufficiosegreteria@comune.brebbia.va.it
Patrono:
San Pietro
Sito internet:
Frazioni:
Bozza di Lago, Brebbia Superiore, Ronchèe
Ambulanza:
Travedona Monate - Via Don Gnocchi, 54 - Tel 0332 978100
Vigili del fuoco:
Ispra - Via E. Fermi, 1219 - Tel. 0332 782150
Carabinieri:
Besozzo - Via Michelino Da Besozzo, 14 - Tel. 0332 770197
Polizia locale:
Brebbia - Piazza Italia, 1 - Tel 0332 770283
Tempo libero e svago:
Campo sportivo: Via Vittorio Veneto
Eventi e sagre:
Mercato rionale: sabato - P.zza Don Giovanni Bosco

 

Meteo Brebbia



PRINCIPALE ATTRATTIVA

CHIESA DI SAN PIETRO ( MONUMENTO NAZIONALE )
Di questo edificio si ha prima notizia in un documento del X secolo, ove è indicato che venne costruito con tutta probabilità attorno al IV secolo sulle ceneri del tempio offerto alla dea Minerva, e poi venne impiegato come oratorio, mentre l’area circostante venne adibita a luogo di inumazione. Nel XII secolo si ebbero apporti costruttivi più sensibili, grazie alle analogie che si sono potute fare con il Battistero di Varese e con altre chiese di quel periodo. Durante i lavori di costruzione di questo luogo sacro si verificò un evento miracoloso e divenuto leggenda, secondo il quale un carpentiere accidentalmente si provocò l’amputazione del pollice, risanato subitamente da San Giulio. Originariamente la chiesa ebbe nome di Santa Maria, e solo in seguito divenne San Pietro; accadde però che nel 1574 San Carlo Borromeo impartì l’ordine di abbatterla per destinarla esclusivamente a sepolcreto. Dell’antica struttura si ha oggi solo il campanile, con il suo basamento originario. Tra le opere conservate al suo interno vi sono degli affreschi raffiguranti la Crocifissione, la Madonna in trono con Bambino e San Pietro e le Storie della Passione, questi ultimi risalenti ai primi del Cinquecento. Sono andati invece parzialmente perduti degli affreschi di altri santi, a seguito della costruzione dell’altare dell’Immacolata nel 1716.



Cenni storici di Bebbia   Clicca quì

4 Immagini

brebbia lago maggiore
brebbia san pietro
brebbia san pietro giardini
brebbia superiore chiesa san rocco

Forse potrebbe interessarti anche:

Museo Pipe Brebbia

Museo Pipe Brebbia

Il museo della pipa di Brebbia è nato nel 1979 per volere del ragionier Enea Buzzi, fondatore della Pipe Brebbia Srl e noto collezionista...

Brebbia - cenni storici

Brebbia - cenni storici

Il comune di Brebbia sorge su una verde piana, circondata da una mezzaluna di colline moreniche, che si spinge fino alle sponde del Lago...

Comuni della provincia di Varese

Comuni della provincia di Varese

Elenco dei Comuni della Provincia di Varese: territorio, cenni storici, gallerie fotografiche, eventi

CONTATTI:

Email: info@itinerariesapori.it

TRASPARENZA E PRIVACY:

Cookie Policy

Privacy Policy

SEGUICI SUI SOCIAL:

Itinerari e Sapori e' un progetto ideato, gestito e promosso da:
FL di Luca Marchioro e C. s.a.s., Via Rione Cattaneo Inferiore n.20 - Cap: 21040 - Carnago (Va) (Italia)
C.C.I.A.A. di Varese n. 301455; P.iva/C.F. 02568490136

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner,
scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformitá alla nostra Cookie Policy e Privacy Policy.