EMAIL  

MENU

X
HOME
Itinerari in provincia di Varese
Eventi in Varese e provincia
Provincia di Varese
Comuni della provincia di Varese
Ricette di piatti tipici varesini
Gastronomia vicentina

Samarate

Centro industriale situato nella parte meridionale della provincia, fra Busto Arsizio e Gallarate. Frazioni principali: Cascina Costa, San Macario, Verghera. A Cascina Costa ha sede l'Agusta - Westland del gruppo Leonardo; da anni anche il Museo Agusta. Poco distante l'aeroporto di Malpensa

Informazioni generali:

Regione:
Lombardia
Provincia:
Varese
Distanza da Varese:
23 km
Cap:
21017
Prefisso:
0331
Indirizzo Municipio:
Via Vittorio Veneto
Altitudine:
222 m s.l.m.
Latitudine:
45.630343
Longitudine:
8.785059
Tel / Fax:
Tel. 0331 221411 - Fax 0331 224240
Email:
comune.samarate@pec.it
Patrono:
San Rocco
Sito internet:
Frazioni:
Cascina Costa, Cascina Elisa, San Macario, Verghera, Lottizzazione-Barlocco
Ambulanza:
Vanzaghello (MI) - Via Giacomo Matteotti, 9 - Tel. 0331 658769
Vigili del fuoco:
Ferno - Via Santa Maria, 78 - Tel. 0331 241653
Carabinieri:
Gallarate - Largo Francesco Verrotti di Pianella - Tel. 0331 759100
Tempo libero e svago:
1- Campo sportivo: Piazza Milani 2- Museo della tecnica e del lavoro MV Agusta Indirizzo: Via G. Augusta, 520 Frazione Cascina Costa di Samarate Telefono: 0331.220545 – 229348 Orari: Martedì e Mercoledì 14.00 - 18.00 Domenica 9.30 - 12.30 / 14.00 - 18.00 Entrata: intero 2.50 € - ridotto 1.50 € - Gratuito soci G.L.A. Agusta - dipendenti Agusta - ragazzi fino a 14 anni
Eventi e sagre:
Mercato rionale: venerdì - P.zza Don Dante Colombo

Meteo Samarate





Cenni storici

Fonte: I testi sono tratti da:

Autore: Marco Invernizzi e Andrea Morigi
Titolo: “I comuni della provincia di Varese”
Casa editrice: Edizioni Del Drago
Anno di pubblicazione:  Milano, 1992

I testi sono stati modificati e adattati per le esigenze del sito mantenendo invariate le qualità delle informazioni.


 

Centro industriale situato nella parte meridionale della provincia, fra Busto Arsizio e Gallarate, il comune di Samarate conosce i primi insediamenti umani probabilmente in epoca pre–romana e comunque certamente durante il periodo romano, quando costituisce una propaggine agricola di Gallarate, che proprio in quegli anni comincia ad assumere una certa importanza sotto l’aspetto militare e commerciale, anche in quanto luogo di transito lungo la strada che porta da Milano al Ticino.
Anche alcuni ritrovamenti archeologici, avvenuti a Samarate dal 1875 in poi, confermerebbero una presenza romana: si tratta di sepolture con modesti corredi e di resti murari nei pressi dell’attuale cimitero e delle scuole elementari, purtroppo non adeguatamente studiati e in gran parte andati dispersi, come per esempio un sarcofago in granito, segnalato dalla stampa locale ma oggi andato perduto, ritrovato nella Villa Montevecchio, un edificio in stile neomedioevale, costruito nel 1896 su progetto dell’architetto Arpesani, attualmente sede della Biblioteca Comunale,con inciso il nome Verrinus.

Cenni storici

Centro industriale situato nella parte meridionale della provincia, fra Busto Arsizio e Gallarate, il comune di Samarate conosce i primi insediamenti umani probabilmente in epoca pre–romana e comunque certamente durante il periodo romano, quando costituisce una propaggine agricola di Gallarate, che proprio in quegli anni comincia ad assumere una certa importanza sotto l’aspetto militare e commerciale, anche in quanto luogo di transito lungo la strada che porta da Milano al Ticino.
Anche alcuni ritrovamenti archeologici, avvenuti a Samarate dal 1875 in poi, confermerebbero una presenza romana: si tratta di sepolture con modesti corredi e di resti murari nei pressi dell’attuale cimitero e delle scuole elementari, purtroppo non adeguatamente studiati e in gran parte andati dispersi, come per esempio un sarcofago in granito, segnalato dalla stampa locale ma oggi andato perduto, ritrovato nella Villa Montevecchio, un edificio in stile neomedioevale, costruito nel 1896 su progetto dell’architetto Arpesani, attualmente sede della Biblioteca Comunale,con inciso il nome Verrinus.

Risale comunque al 973 il primo documento pubblico in cui si parla di Samarate: si tratta di una pergamena, conservata presso l’archivio capitolare di Santa Maria di Novara, nella quale si fa stato di una permuta di beni posti a Samarate e a Lonate Pozzolo, avvenuta fra Aupaldo, vescovo di Novara, e un certo Gelso di Samarate.
Un’altra chiesa importante del paese è quella dedicata a San Rocco, edificata tra la fine del 1400 e la metà del 1500, quando cominciò a diffondersi la devozione a questo santo, venerato in tutta la Lombardia come protettore contro la peste.

Nella seconda metà del ’700 si consolida in tutto l’Alto Milanese l’industria cotoniera, che si sviluppa in particolare nel Gallaratese e nella zona di Busto Arsizio.
Probabilmente comincia quì la progressiva trasformazione di Samarate da piccolo borgo caratterizzato da un’economia agricola a centro industriale quale è oggi, sempre sulla scia della vicina Gallarate.

Dopo l’unificazione, il paese apparterrà al Mandamento amministrativo e giudiziario di Gallarate e dovrà subire il fenomeno dell’emigrazione, orientata soprattutto verso le Americhe, fenomeno che non si attenuerà per numerosi anni nonostante il costante incremento industriale della zona.
Lo sviluppo industriale comunque continua a crescere nel XX secolo, e negli anni Venti, su circa seimila abitanti, duemila risultano impiegati come operai nell’industria.
Interessante la visita al Museo Agusta (Agusta - Westland del Gruppo Leonardo), sorto su iniziativa del Gruppo Lavoratori Anziani dell’Azienda e attivamente sostenuto dall’Azienda stessa, raccoglie centinaia tra cimeli, documenti, foto, disegni, esemplari, prototipi, modelli e ricostruzioni in scala naturale o ridotta di aerei, elicotteri, moto, componenti, che ripercorrono quasi un secolo di storia dell’industria meccanica e aeronautica italiana.

5 Immagini

samarate cascina costa chiesetta
samarate biblioteca civica villa montecchio
samarate parrocchiale
samarate cascina costa museo agusta
samarate san rocco

Forse potrebbe interessarti anche:

Itinerario Malpensa

Itinerario Malpensa

Le località attorno all'aeroporto di Malpensa: Cardano al Campo, Casorate Sempione, Ferno, Gallarate, Lonate Pozzolo, Samarate, Somma...

Itinerari in provincia di Varese

Itinerari in provincia di Varese

Turismo in provincia di Varese: territorio, arte, cultura, prodotti tipici, ristoranti tipici, pernottamento, eventi

Comuni della provincia di Varese

Comuni della provincia di Varese

Elenco dei Comuni della Provincia di Varese: territorio, cenni storici, gallerie fotografiche, eventi

Ristorante Trattoria della Rosa

Ristorante Trattoria della Rosa

Nel centro storico di Cazzago Brabbia, piccolo paese sulle sponde meridionali del Lago di Varese, il ristorante Trattoria della Rosa dona...

Comuni della provincia di Varese

Comuni della provincia di Varese

Elenco dei Comuni della Provincia di Varese: territorio, cenni storici, gallerie fotografiche, eventi

Provincia di Varese

Provincia di Varese

Provincia di Varese: territorio, turismo, lago maggiore, unesco, fai, eventi, economia, prodotti locali, cultura, tradizioni, storia. Una...

CONTATTI:

Email: info@itinerariesapori.it

TRASPARENZA E PRIVACY:

Cookie Policy

Privacy Policy

SEGUICI SUI SOCIAL:

Itinerari e Sapori e' un progetto ideato, gestito e promosso da:
FL di Luca Marchioro e C. s.a.s., Via Rione Cattaneo Inferiore n.20 - Cap: 21040 - Carnago (Va) (Italia)
C.C.I.A.A. di Varese n. 301455; P.iva/C.F. 02568490136

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner,
scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformitá alla nostra Cookie Policy e Privacy Policy.