EMAIL  

MENU

X
HOME
Itinerari in provincia di Varese
Eventi in Varese e provincia
Provincia di Varese
Comuni della provincia di Varese
Ricette di piatti tipici varesini
Gastronomia vicentina

Venegono Inferiore

Venegono Inferiore è posta a pochi chilometri da Tradate. Sede dell'Aermacchi, storica azienda di aeroplani. La storia di questo comune è legata fino all'alto Medioevo.

Informazioni generali:

Regione:
Lombardia
Provincia:
Varese
Distanza da Varese:
13 km
Cap:
21043
Prefisso:
0331
Indirizzo Municipio:
Via G. Mauceri
Altitudine:
320 m s.l.m.
Latitudine:
45.737729
Longitudine:
8.899612
Tel / Fax:
0331 856011
Email:
comune.venegonoinferiore@pec.regione.lombardia.it
Patrono:
SS. Giacomo e Filippo
Sito internet:
Ambulanza:
Tradate - Via del Carso, 29 - Tel. 0332 182721
Vigili del fuoco:
Appiano Gentile (Co) - Via XXV Aprile, 6 - Tel 031 930222
Carabinieri:
Castiglione Olona - Via IV Novembre, 1 - Tel. 0331 858540
Polizia locale:
Venegono Inferiore - Via Mauceri 5 - Tel 0331 856039
Tempo libero e svago:
1- Museo di Storia naturale “Antonio Stoppani” - Venegono Inferiore Indirizzo: Via Pio XI, 32 Telefono: 0331 867111 Orari: Tutti i giorni dell'anno dalle ore 8.00 alle ore 19.00 Entrata: gratuito 2- New Dancing via delle Vigne Serate di ballo liscio, latino americano, kizomba
Eventi e sagre:
Mercato rionale: mercoledì - Via Ciro Menotti

 

Meteo Venegono Inferiore




Treno: ferrovie Trenord (Stazione Venegono Inferiore)


 


Cenni storici


Fonte: 
I testi sono tratti da:

Autore: Marco Invernizzi e Andrea Morigi
Titolo: “I comuni della provincia di Varese”
Casa editrice: Edizioni Del Drago
Anno di pubblicazione:  Milano, 1992

I testi sono stati modificati e adattati per le esigenze del sito mantenendo invariate le qualità delle informazioni.

 

Venegono Inferiore è posta a pochi chilometri da Tradate.
Sede dell’Aermacchi, la pista di decollo ( fortunatamente utilizzati con parsimonia )e gli stabilimenti sono i principali attori in una tranquilla zona di periferia.

La storia di questo comune, legata fino all’alto Medioevo a quella di Venegono Superiore, presenta tuttavia peculiarità proprie e un’identità definita anche da alcuni reperti di età romana, tra cui un cippo dedicato a Minerva e ritrovato murato nel “castello”.
Questo edificio trae la sua origine da una delle famiglie di vassalli che dovettero fuggire da Castelseprio con la distruzione ordinata dal vescovo di Milano Uberto da Pirovano nel 1069, e fu eletta a residenza da parte della famiglia, detta nobiles de Comitibus Castri Sepri, che venne in seguito chiamata de’ Conti.
Ad essi si deve anche la costruzione, verso la metà del Trecento, dell’oratorio dedicato ai Santi Antonio e Leonardo, dove venivano sepolti i mémbri della famiglia.
Nell’oratorio, ancora oggi esistente dietro la chiesa parrocchiale, una pergamena, conservata fino al XVII secolo.
Attualmente, non rimane che qualche frammento degli affreschi che ornavano la facciata e l’abside della chiesetta, sebbene sia possibile individuare in un seguace della scuola giottesca l’autore dell’opera.
Pur essendo una fortificazione minore, il castello si inseriva nel sistema difensivo del territorio controllato dai Castiglioni, i quali si opponevano aspramente, durante il Rinascimento, alla famiglia Pusterla.
Il castello rimase proprietà dei Castiglioni, i quali, per evitare la confisca, disposero che i propri eredi dovessero ritornare in rapporti pacifici con gli Sforza.

La vita religiosa in questo periodo languiva, e fu l’opera di San Carlo Borromeo, che fece costruire la nuova parrocchiale a suscitare nuovamente i sentimenti di pietà della popolazione.
Le chiese che sorgevano sul territorio, quella di San Michele e Santa Maria de Castro, erano lontane dal paese e i Sacramenti venivano distribuiti nella Chiesa di Sant’Antonio e Leonardo, che divenne una cappella laterale del nuovo edifìcio dedicato ai Santi Giacomo e Filippo, la cui prima pietra venne posta il 15 aprile del 1610.
Intanto, i Pusterla rimasti senza più rivali poterono, nel 1648, acquistare il feudo di Venegono Inferiore dalla Regia Camera.
Gli edifici appartenenti alle famiglie nobili decadute andavano in rovina, così il castello, che divenne un cascinale con l’estinzione dell’ultimo ramo dei Castiglioni nel 1684, e così anche la chiesa di Santa Maria de Castro.
La parrocchia veniva perciò mantenuta dai lasciti di alcuni benefattori e dalla popolazione, quantunque ridotta, circa 830–840 abitanti alla metà del secolo, e poverissima, in quanto dedita ad un’agricoltura di sussistenza, i cui prodotti principali erano, così come anche ai nostri giorni, l’uva e le “rossine”, le castagne tipiche della collina.

Attualmente, Venegono Inferiore è nota per la presenza nel suo territorio, sul colle Belvedere, del Seminario Maggiore della Diocesi di Milano, considerato il più importante del mondo, costruito tra il 1928 e il 1931 su progetto dell’arch. Maggi di Loanto, inaugurato nel 1935 e dedicato alla memoria di papa Pio XI.
Il Seminario, dotato di una biblioteca di oltre 115.000 volumi, di una sala quadri e di un osservatorio geofisico, può ospitare fino a 600 alunni.

Lo sviluppo industriale si è affermato soprattutto negli anni Sessanta del nostro secolo, grazie ad alcune aziende di lavorazione dei metalli e di materie plastiche, ma oggi poggia principalmente su un’azienda di livello mondiale dell’aeronautica, che inaugurando un nuovo stabilimento di oltre 50.000 metri quadrati, ha trasferito le proprie attività produttive da Varese a Venegono Inferiore.

3 Immagini

venegono inferiore chiesetta
venegono inferiore madonna di loreto
venegono inferiore parrocchia

Forse potrebbe interessarti anche:

Itinerario Varesina

Itinerario Varesina

Itinerario della strada Varesina: Caronno Pertusella, Castiglione Olona, Cislago, Gerenzano, Origgio, Saronno, Tradate, Vedano Olona,...

Itinerario Parco Pineta

Itinerario Parco Pineta

Le località all'interno del Parco Pineta in territorio varesino: Tradate, Vedano Olona, Venegono Inferiore, Venegono Superiore,

Itinerari in provincia di Varese

Itinerari in provincia di Varese

Turismo in provincia di Varese: territorio, arte, cultura, prodotti tipici, ristoranti tipici, pernottamento, eventi

Ristorante Trattoria della Rosa

Ristorante Trattoria della Rosa

Nel centro storico di Cazzago Brabbia, piccolo paese sulle sponde meridionali del Lago di Varese, il ristorante Trattoria della Rosa dona...

Comuni della provincia di Varese

Comuni della provincia di Varese

Elenco dei Comuni della Provincia di Varese: territorio, cenni storici, gallerie fotografiche, eventi

Provincia di Varese

Provincia di Varese

Provincia di Varese: territorio, turismo, lago maggiore, unesco, fai, eventi, economia, prodotti locali, cultura, tradizioni, storia. Una...

CONTATTI:

Email: info@itinerariesapori.it

TRASPARENZA E PRIVACY:

Cookie Policy

Privacy Policy

SEGUICI SUI SOCIAL:

Itinerari e Sapori e' un progetto ideato, gestito e promosso da:
FL di Luca Marchioro e C. s.a.s., Via Rione Cattaneo Inferiore n.20 - Cap: 21040 - Carnago (Va) (Italia)
C.C.I.A.A. di Varese n. 301455; P.iva/C.F. 02568490136

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner,
scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformitá alla nostra Cookie Policy e Privacy Policy.