EMAIL  

MENU

X
HOME
Itinerari in provincia di Varese
Eventi in Varese e provincia
Provincia di Varese
Comuni della provincia di Varese
Ricette di piatti tipici varesini
Gastronomia vicentina

Brissago Valtravaglia

Brissago Valtravaglia sorge sulla valle della Valtravaglia. Il comune si compone di due abitati: Brissago e Roggiano, a 400 m di altitudine sulla collina che da un versante degrada verso la valle.

Informazioni generali:

Regione:
Lombardia
Provincia:
Varese
Distanza da Varese:
21 km
Cap:
21030
Prefisso:
0332
Indirizzo Municipio:
Via Bernardino Luini, 6
Altitudine:
429 m s.l.m.
Latitudine:
45.949837
Longitudine:
8.746651
Tel / Fax:
0332 575103
Email:
combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it
Patrono:
San Giorgio Martire
Sito internet:
Frazioni:
Monte San Michele, Motto Inferiore, Motto Superiore, Novello, Piano, Roggiano
Ambulanza:
Luino, Via Creva, 121, Tel 0332 510444
Vigili del fuoco:
Luino, Via Don Piero Folli, 2, Tel 0332 533444
Carabinieri:
Luino - Via S. Pietro -Tel 0332 542900
Polizia locale:
Brissago Valtravaglia - Via Bernardino Luini, 6 - poliziabrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

 

Meteo Brissago-Valtravaglia



Cenni storici


Fonte:
 I testi sono tratti da:

Autore: Marco Invernizzi e Andrea Morigi
Titolo: “I comuni della provincia di Varese”
Casa editrice: Edizioni Del Drago
Anno di pubblicazione:  Milano, 1992

I testi sono stati modificati e adattati per le esigenze del sito mantenendo invariate le qualitàdelle informazioni.


 

Brissago Valtravaglia sorge sulla valle della Margorabbia.
Il comune si compone di due abitati: Brissago e Roggiano, a 400 m di altitudine sulla collina che da un versante degrada verso la valle della Margorabbia.
Il nome del paese è  accompagnato dal termine “Valtravaglia”, perchè  storicamente quest’ultima comprendeva non solo la zona situata tra i monti Pian Nave, San Martino, Colonna e Nudo, ma anche tutta l’ampia vallata attraversata dal corso inferiore della Margorabbia.
Le due zone ebbero le stesse vicende storiche: costituirono fino al XVI secolo un unico feudo posto sotto il controllo della Signoria di Milano; dal 1438 Brissago entrò a far parte del feudo dei Rusca, a cui appartenevano anche Portovaltravaglia, Bedero e Mesenzana; successivamente passò  ai Lonati, ai Marliani ed ai Meriggia.
Per quanto riguarda le attività economiche svolte dagli abitanti, è  da ricordare che in questa zona erano attive molte carbonaie costruite nei boschi o nelle immediate vicinanze.
In un documento del 1574 vengono ricordati a Brissago sette “carbonari” su venti capifamiglia.

1 Immagini

brissago valtravaglia chiesa

Forse potrebbe interessarti anche:

Itinerario Valtravaglia

Itinerario Valtravaglia

Percorsi nella Valtravaglia: Brezzo di Bedero, Brissago Valtravaglia, Castelveccana, Germignaga, Grantola, Mesenzana, Montegrino...

Itinerari in provincia di Varese

Itinerari in provincia di Varese

Turismo in provincia di Varese: territorio, arte, cultura, prodotti tipici, ristoranti tipici, pernottamento, eventi

Comuni della provincia di Varese

Comuni della provincia di Varese

Elenco dei Comuni della Provincia di Varese: territorio, cenni storici, gallerie fotografiche, eventi

CONTATTI:

Email: info@itinerariesapori.it

TRASPARENZA E PRIVACY:

Cookie Policy

Privacy Policy

SEGUICI SUI SOCIAL:

Itinerari e Sapori e' un progetto ideato, gestito e promosso da:
FL di Luca Marchioro e C. s.a.s., Via Rione Cattaneo Inferiore n.20 - Cap: 21040 - Carnago (Va) (Italia)
C.C.I.A.A. di Varese n. 301455; P.iva/C.F. 02568490136

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner,
scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformitá alla nostra Cookie Policy e Privacy Policy.