EMAIL  

MENU

X
HOME
Provincia di Varese
Comuni della provincia di Varese
Turismo in provincia di Varese
Eventi in provincia di Varese
Ricette di piatti tipici varesini
Annunci

Curiglia Monteviasco: cosa vedere

Il Curiglia è formato dai nuclei abitati di Piero e Monteviasco. A Monteviasco un modernissimo Osservatorio astronomico. Nella frazione di Piero i meravigliosi mulini

Dall’incantevole strada che parte da Luino e percorre Dumenza si raggiunge il comune di Curiglia con Monteviasco, aggrappato sul fianco di una collina, e situato nella zona più a nord della provincia di Varese, al confine con il Canton Ticino.
Nel 1989 è stata inaugurata la funivia che collega quelli che erano un tempo due comuni, Curiglia e Monteviasco appunto. Oggi con tale mezzo è possibile raggiungere la cima di Monteviasco per godere degli splendidi panorami che circondano il paese. In alternativa, l’intrepido visitatore può fare un salto nel passato e affrontare i 1.400 gradini che, un tempo, costituivano l’unica via di accesso al borgo.

Cenni storici  Clicca qu
Monteviasco

ATTENZIONE!!!
FUNIVIA "PONTE DI PIERO-MONTEVIASCO" - SOSPENSIONE SERVIZIO
Pubblicata il 13/07/2019
Fonte: Comune di Curiglia con Monteviasco
SI COMUNICA CHE IL SERVIZIO DI TRASPORTO FUNIVIARIO E' SOSPESO FINO A NUOVO AVVISO


Una comoda e panoramica funivia, con una capienza max di 15 persone, vi porterà da Ponte di Piero a Monteviasco in circa 12 minuti, risalendo la vallata del torrente Viaschina.
Durante la salita, la vostra vista spazia sulla Valle Veddasca con vista sui nuclei abitati di Graglio, Armio, Lozzo e Biegno e, nelle giornate più limpide fino alle Alpi.
Un tempo, il sentiero con i suoi 1.400 gradini era l’unica e dura via di accesso al borgo.
Esiste una leggenda su questa gradinata, secondo cui venne percorsa da una popolana, la quale fece la faticosa impresa di portarsi in spalla una gerla ove pose un anziano arcivescovo milanese, in missione per una visita pastorale, ma incapace di salire da solo tutti quegli scalini.
La genesi del paese risale ad una leggenda nata nel XVII secolo, periodo in cui la Lombardia era possedimento della Corona spagnola. Quattro uomini d’arme erano in fuga dopo aver disertato dall’esercito e cercarono rifugio nella Valle del Monte Polà, ove costruirono delle case di pietra.
Dellea, Morandi, Ranzoni e Casina, questi i nomi dei soldati, erano però tristi di passare in maschile solitudine la loro latitanza, così decisero di rapire una giovinetta per ciascuno di loro. Il ratto delle fanciulle non poté non scatenare le ire della popolazione di Curiglia e i popolani si diressero ferini contro i soldati, desiderosi di incrociare le lame per liberare le ragazzette. Giunti alle case dei quattro però, si pararono loro le donzelle, ormai piacevolmente abituate al coatto accasamento, tantoché la pace presto si insinuò nella popolazione di Curiglia e tutto si concluse con la più classica delle feste.
I Mulini di Piero
Località meravigliosa ai margini del torrente Giona. Sono presenti antichi mulini in ottimo stato, dove veniva macinato il grano. Oggi vengono utilizzati per attività didattiche.



Santuario del Tronchedo
Trecento metri prima di entrare in Curiglia si può osservare questo cinquecentesco Santuario, che ospita l’affresco della ”Madonna del Latte”, posto sull’altare di marmo, e anche una pregevole statua barocca.



Escursione
Il Monte Lema
È la cima più alta della provincia di Varese con i suoi 1.620 m.s.l.m. Situata sul confine italo-svizzerola si può raggiungere, a piedi, attraverso un sentiero di media pendenza partendo da Curiglia. Dalla vetta, è possibile ammirare uno splendido panorama sui laghi sottostanti.

Forse potrebbe interessarti anche:

Ristorante Trattoria Il Camoscio Bellavista

Ristorante Trattoria Il Camoscio Bellavista

Il Ristorante Trattoria Il Camoscio Bellavista si trova nella frazione di Monteviasco, comune di Curiglia, raggiungibile solo attraverso...

Curiglia con Monteviasco

Curiglia con Monteviasco

Aggrappato sul fianco di una collina, è situato nella zona più a nord della provincia di Varese. Il Curiglia è formato anche dai nuclei...

Itinerario Valli del Luinese

Itinerario Valli del Luinese

Agra, Brezzo di Bedero, Brissago Valtravaglia, Curiglia, Dumenza, Duno, Germignaga, Luino, Maccagno, Mesenzana, Montegrino, Pino, Porto...

Itinerario Lago Maggiore

Itinerario Lago Maggiore

Località lungo il Lago Maggiore: Tronzano, Pino, Maccagno, Luino, Germignaga, Porto Valtravaglia, Brezzo di Bedero, Castelveccana,...

Itinerario Lago Maggiore

Itinerario Lago Maggiore

Località lungo il Lago Maggiore: Tronzano, Pino, Maccagno, Luino, Germignaga, Porto Valtravaglia, Brezzo di Bedero, Castelveccana,...

CONTATTI:

Email: info@itinerariesapori.it

TRASPARENZA E PRIVACY:

Cookie Policy

Privacy Policy

SEGUICI SUI SOCIAL:

Itinerari e Sapori e' un progetto ideato, gestito e promosso da:
FL di Luca Marchioro e C. s.a.s., Via Rione Cattaneo Inferiore n.20 - Cap: 21040 - Carnago (Va) (Italia)
C.C.I.A.A. di Varese n. 301455; P.iva/C.F. 02568490136

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner,
scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformitá alla nostra Cookie Policy e Privacy Policy.